Le parole dei coach, complimenti reciproci tra Itoudis e Jasikevicius

Tutte le parole dei coach dopo il round 20

0 0
Read Time:3 Minute, 3 Second

Dopo le dichiarazioni di Ataman, al termine di Anadolu Efes – Khimki, nelle quali l’allenatore turco non le ha mandate a dire sul Khimki, arrivano, come sempre, tutte le parole dei coach. Tra complimenti reciproci, problemi di squadra e frustrazione per aver fatto poco, andiamo a scoprire quello che è stato detto ai microfoni dopo il round 20.

Cska Mosca – Barcellona 75-88, le parole dei coach

Itoudis (Cska Mosca): “Congratulazione al Barcellona e al mio amico Saras. Oggi, fino a quando abbiamo avuto le energie, si stiamo dominanti le match, giocando un buon basket. Se non segni nei momenti cruciali della partita, però, non è un buon segno e il 4 su 21 dall’arco ci ha penalizzato molto”

Jasikevicius (Barcellona): “Congratulazioni ai miei giocatori. Abbiamo avuto un brutto inizio, nel quale ho pensato di non essere pronti a sufficienza. Tenere il Cska sotto i venti punti per tre quarti, però, è un ottima cosa. Nel secondo tempo abbiamo controllato il ritmo, portando a casa i due punti.”

Zenit San Pietroburgo – Zalgiris Kaunas 77-65, le parole dei coach

Pascual (Zenit San Pietroburgo): “E’ stata una partita molto difficile, con due squadre che hanno giocato con una difesa dura. Faccio i complimenti allo Zalgiris che ha provato a neutralizzare i nostri giochi, ma anche ai miei ragazzi che hanno messo in campo un grandissimo carattere.”

Schiller (Zalgiris Kaunas): “Sapevo sarebbe stata una partita molto fisica e combattuta e così è stato. Voglio complimentarmi con coach Pascual e tutto lo Zenit, la loro prova difensiva mi ha veramente impressionato.”

Fenerbahce – Panathinaikos 100-74, le parole dei coach

Kokoskov (Fenerbahce): “Complimenti a tutti i miei ragazzi, sia quelli che hanno giocato che a quelli in panchina, per l’enorme sforzo fatto. Stiamo dimostrando di poter sacrificarci l’uno per l’altro. Dobbiamo continuare a lavorare sulla difesa per farla diventare la nostra identità

Kattash (Panathinaikos): “E’ stata una partita davvero brutta se si guarda il punteggio. Un risultato veramente pesante. In due giorni non ho potuto fare molto, se non dare il mio supporto ai ragazzi, ma è una brutta sensazione non poterli aiutare.”

Bayern Monaco – Real Madrid 76-81, le parole dei coach

Trinchieri (Bayern Monaco): “Congratulazioni al Real Madrid per la vittoria. Abbiamo lottato con tutto quello che avevamo, non riuscendo a fermare Tavares, un problema che in molti hanno avuto. Potevamo vincere la partita, ma abbiamo sprecato l’occasione non avendo le energie per fare gli straordinari.”

Laso (Real Madrid): “All’intervallo ho detto che sarebbe stata una partita punto a punto. Nonostante il piccolo vantaggio e l’ottima intensità, il Bayern è tornato in gioco. Abbiamo lavorato bene in attacco al supplementare, difendendo in modo solido.”

Olympiacos – Asvel Villeurbanne 63-69, le parole dei coach

Bartzokas (Olympiacos): “Congratulazione all’Asvel per l’ottimo gioco di squadra. Noi, dopo tre vittorie consecutive, abbiamo dovuto giocare una partita difficile sul nostro campo. Saremmo dovuti essere più cattivi e vogliosi di vincere, ma tutto ci è mancato.”

Parker (Asvel): “Abbiamo fatto un ottimo gioco di squadra, migliore di quello contro il Panathinaikos. L’unico modo per vincere le partite in Eurolega è avere un ottima difesa, cosa che abbiamo fatto stasera.”

Valencia – Stella Rossa 91-71, le parole dei coach

Ponsarnau (Valencia): “Nella vita ci sono cose più importanti delle vittorie e delle sconfitte. Vukovic verrà per sempre ricordato qui a Valencia. Parlando della partita siamo partiti molto bene, con un ottima mentalità. Abbiamo giocato bene contro i loro punti di forza, prendendo in mano il ritmo di gioco.”

Radonjic (Stella Rossa): “Complimenti al Valencia per la vittoria di stasera, hanno giocato veramente una bella partita. Siamo stati troppo morbidi in difesa, giocando male per quasi tutti i quaranta minuti.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Eurodevotion Weekly: Tavares, Datome, Higgins...

Eurodevotion Weekly, i nostri 10 flash sulla settimana di un’Eurolega che è entrata nella sua fase decisiva per i posizionamenti nella lotta Playoff. WALTER TAVARES – 7 delle ultime 8 in doppia cifra, secondo miglior stoppatore, oltre 70% da due, secondo miglior rimbalzista ed una presenza che condiziona completamente il […]
Eurodevotion Weekly

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: