Baskonia-Valencia nel segno di Polonara e di una rimonta al cardiopalma

Baskonia-Valencia unica partita terminata con successo casalingo in questo martedì europeo. Decisivo ancora una volta Achille Polonara.

0 0
Read Time:2 Minute, 59 Second

Baskonia-Valencia andata in scena alla Fernando Buesa Arena di Bilbao mette in scena uno dei finali thrilling più pazzo di questo strano e convulso 2020 che anche in Eurolega è ormai pronto a volgere al termine.

Vincono i baschi al termine di una contesa tiratissima e sul filo del rasoio nel corso dei quaranta minuti di gioco. Onore e merito anche ad un Valencia straordinario, sempre in crescita e sempre più maturo per puntare in alto anche in Turkish Airlines Euroleague.

Baskonia-Valencia finisce 71-70, dunque per i ragazzi allenati da Dusko Ivanovic, che conquistano l’unico successo casalingo del martedì continentale e che come di consueto viene analizzato nella consueta analisi in 5 punti targata Eurodevotion.

BASKONIA-VALENCIA: LA VINCE LA DIFESA BASCA

La chiave del gioco è tutta intrisa nella propria metà campo. In questo match più che mai, il Baskonia ha fatto sua la partita iniziata male al tiro, specie da dietro l’arco, con una difesa organizzata e limitante nei confronti dei diretti avversari più pericolosi. Il risultato? Nonostante un deficit pesante nel primo parziale (punto più basso 17-4 Valencia nel primo quarto) il Baskonia con la difesa ha vinto la contesa negli altri tre quarti lasciando poco, anzi pochissimo spazio al talento presente in casa Valencia.

GUARDARE IL BICCHIERE MEZZO PIENO: ANALISI DI UNA SERATA STORTA PER IL VALENCIA

Se da una parte il Valencia non può sorridere visto il punteggio e vista la grande capacità difensiva messa in campo dai padroni di casa, i ragazzi di Ponsarnau meritano comunque elogi e complimenti per un’altra grande partita. Il match dei valenciani, infatti era partito a razzo con un 30-17 che ha messo in mostra tutta la potenza offensiva della squadra di Ponsarnau specie in campo aperto. Nonostante le difficoltà finali, poi, il quasi 30% da dietro l’arco rovinato solo nel finale può essere incoraggiante specie in questo tipo di partite. Si può solo migliorare…

BASKONIA-VALENCIA: LA SERATA DA EX DI SAN EMETERIO

Era la serata dei grandi protagonisti ma sicuramente è stata anche quella di Fernando San Emeterio. Il grande ex della sfida dimostra di non decadere mai, specie in sfide del genere con tanta difesa, punteggio basso ma tanta voglia di emergere oltre al talento avversario. Per il Valencia è lui il baluardo offensivo oltre al solito approrto di Kalinic. I suoi 11 punti sono stati cruciali, ma non decisivi per la vittoria dei ragazzi di Ponsarnau.

ACHILLE POLONARA: E’ LUI L’MVP DI BASKONIA-VALENCIA

Se dovessimo scegliere un miglior giocatore di questa sfida non può che non essere Achille Polonara. L’ex Sassari sta giocando il miglior basket in carriera. In campo aperto è una certezza sia in attacco che in difesa. Nei possessi che contano, coach Ivanovic lo lascia sempre in campo e aiuta come può tutti i suoi compagni per una giocata, un 2+1 che può cambiare nuovamente la contesa. 18 punti, 7 rimbalzi e 2 assist con 26 di PIR certificano che è lui l’MVP di Baskonia-Valencia.

BASKONIA-VALENCIA: UNA VITTORIA CHE VALE LA RISALITA

Il Baskonia sta risalendo e non può essere altrimenti. Il team basco chiude il suo magico 2020 da campione di Spagna con 8 vittorie e 8 sconfitte, con uno sguardo al mercato e alla top 8 che fa tanta, ma tanta gola. Tanti rimpianti per l’inizio balbettante ma contro una rivale temibile come Valencia una risposta così importante doveva arrivare. Il destino resta sempre nelle proprie mani, e ad oggi Baskonia-Valencia, con una difesa mostruosa ci ha insegnato che non è mai troppo tardi per mollare.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Dimitris Itoudis: Milano è una squadra di grandi tiratori, partita difficilissima

Dimitris Itoudis è sempre la stesso: chiaro, deciso, protettivo nei confronti della propria squadra e fortemente realista nell’analizzare le difficoltà che la attendono. La hall di un bell’albergo milanese è deserta, come le strade che la circondano. Atmosfera da “The Day After” che la tanta neve ancora presente a bordo […]
sala stampa | Eurodevotion

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: