Pronti a esplodere: Tonye Jekiri, muscoli e rimbalzi per il Baskonia

Dopo Alex Poythress, il secondo giocatore del focus su i Pronti a esplodere è Tonye Jekiri, centro nigeriano che viene da una buona stagione (rookie per l’Eurolega) all’Asvel di Mitrovic e giocherà la stagione 20/21 alla corte dei campioni di Liga ACB, il Baskonia di Dusko Ivanovic.

Qui il focus sul neo giocatore dello Zenit:

Tonye Frank Jekiri nasce a Lagos, città più importante della Nigeria e dell’intero continente, il 23 luglio 1994 da mamma Emilinia e papà Frank . Nel 2010 si trasferisce in South Florida per iniziare la sua carriera cestistica, mentre prima giocava a calcio. Il suo fisico lo aiuta sin dalla prima esperienza liceale alla Champagnat Catholic School (Hialeah, Florida).

Sin dal liceo appunto Tonye raggiunge i primi piccoli traguardi. Porta la sua scuola al titolo statale con 45 punti e 20 rimbalzi in semifinale e 18 punti 14 rimbalzi e 6 stoppate in finale. Queste prestazioni valgono a Jekiri diverse chiamate collegiali, tra cui Virginia Tech, Alabama, Florida State e Auburn, ma decide di approdare alla corte di Jim Larranaga, ai Miami Hurricanes.

Al suo arrivo trova come compagno di squadra Shane Larkin, anche lui proveniente dalla Florida (Orlando) con il quale raggiungono le Sweet Sixteen, che Tonye raggiungerà anche nel 2015. Il centro nigeriano impara molto da coach L e raggiunge anche diversi premi individuali della Atlantic Coast Conference, tra cui l’All-Defensive Team (2015, 2016).

Finiti i 4 anni collegiali, il sogno NBA non si concretizza (NBA Draft 2016|Undrafted) così inizia la sua carriera da Pro in Turchia al Banvit, dove viaggia a una doppia doppia di media, ma è la stagione successiva a valergli i riflettori del basket europeo.

Con l’Oostende vince la Pro Basketball League e viene eletto MVP delle Finals e diventa il leader in rimbalzi (7.8 di media). Il Belgio inizia però a stargli stretto e Tonye continua a crescere come giocatore. Sceglie così di tornare in Turchia e di giocare per il Gaziantep. Qui batte alcuni suoi record personali. 27 punti contro il Galatasaray (di Poythress) e 23 rimbalzi e 5 assist contro l’Efes del suo ex compagno di college Larkin.

Stagioni di rodaggio nelle competizioni FIBA. Il 2019-2020 è l’anno della sua consacrazione. Tonye viene scelto dall’ASVEL di Tony Parker per il ritorno dei lionesi nella massima competizione di basket Europeo. Il suo anno da Rookie in Eurolega comincia con il piede sull’acceleratore. A suon di rimbalzi e doppie doppie, porta l’Asvel tra le sorprese della prima parte di stagione. A frenarne la corsa, insieme al lockdown, un infortunio alla caviglia e delle prestazioni di squadra, da gennaio in calando. Prima della chiusura forzata dei giochi stava lentamente tornando sui livelli di inizio stagione. 10 punti e 11 rimbalzi nella sconfitta a Madrid.

Incredibile mostro d’area su entrambi i lati del campo, discretamente atletico per essere un centro di 2,15 metri. Potrebbe lavorare sulla meccanica di tiro e la realizzazione dalla media lunghezza, ma li compensa con una importante elevazione, che lo colloca tra i migliori schiacciatori della lega. Abilissimo nel pick&roll, non è quindi un gran realizzatore, ma aiuta la squadra sia in attacco che in difesa. Questa stagione è stato il 1° della Eurolega per rimbalzi totali, offrendo possessi bonus ai suoi. Ha così convinto i campioni di Spagna, il Baskonia di Ivanovic, a portarlo a Vitoria al posto di Eric.

Il signore delle doppie doppie, parafrasando il soprannome datogli dai suoi compagni dell’Asvel, ha già dimostrato le sue doti e a 26 anni è nel pieno delle sue potenzialità, ma la curva di crescita non sembra abbassarsi. Vederlo in Liga ACB e al secondo anno in Eurolega sarà sicuramente interessante, ma bisogna stare attenti, Tonye è Pronto ad Esplodere!

One thought on “Pronti a esplodere: Tonye Jekiri, muscoli e rimbalzi per il Baskonia

Next Post

Raffica del mercoledì sera: inizia a muoversi il Maccabi

Dopo il titolo conquistato ieri sera ai danni dell’omonimo club di Rishon Lezion, iniziano le manovre del MACCABI TEL AVIV. La fonte, attendibilissima, è Moshe Barda. AMAR’E STOUDEMIRE ed il club sono vicini all’accordo per un’altra stagione. Ottima prova del vecchio campione in finale. ROMAN SORKIN, collegiale di Oregon nato […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: