Eurocup playoff: Venezia travolta (-21) ed eliminata, Boulogne vola ai quarti

Lele 3
0 0
Read Time:3 Minute, 46 Second

Una partita per decidere le sorti di una stagione europea, è il format di questa nuova Eurocup: 18 partite di regular season ed un win or go home crudele per chi perde. Tempo – dunque – di playoff per Reyer Venezia e Boulogne Metropolitans, che cercano il successo che equivarrebbe alla qualificazione ai quarti di finale. Momento di forma interessante per gli oro-granata, che sono reduci da una buona striscia di successi in LBA ed in Europa hanno vinto con merito in trasferta con Gran Canaria. I francesi di coach Collet sono primi nel proprio campionato ed in Eurocup hanno uno score di 8-1 in casa (unico ko con il Partizan).

Al big match di Eurocup del Marcel Cerdan – però – la Reyer si presenta ancora una volta in forte, fortissima emergenza: Daye e Vitali sono rimasti in laguna, Theodore è nei 12 ma non è a disposizione per questo ottavo di finale. Boulogne senza Michineau e Crocker.

Un match senza storia quello parigino: il Boulogne ha travolto ed eliminato Venezia dopo 40′ a senso unico. Troppo poca resistenza ha opposto la squadra di De Raffaele ai francesi di Collet, che dominano la sfida dopo un avvio abbastanza equilibrato: il finale 87-66 è eloquente e non ammette certamente repliche: le chiavi di lettura di questo ottavo di finale di Eurocup sono molto semplici da trovare tra dominio a rimbalzo francese, palle perse oro-granata e l’emergenza Reyer. Situazione – come detto – complicata per il team di De Raffaele, che non ha potuto contare su 3 uomini importanti ed ha recuperato solo all’ultimo capitan Bramos dopo uno stop di una decina di giorni per un problema al piede operato. 14+10 con 23 di valutazione per un devastante Vince Hunter, MVP di serata.

Dominio francese a rimbalzo

Come detto, partita senza storia tra Boulogne e Venezia in questa Eurocup: i francesi dopo un avvio molto teso hanno preso il comando delle operazioni ed hanno affondato la squadra lagunare senza troppa fatica grazie soprattutto al dominio a rimbalzo di Hunter e compagni. La squadra di Collet – una delle migliori a rimbalzo offensivo – ha spazzato via i lunghi oro-granata senza troppe difficoltà e grazie ad un’energia clamorosa prodotta da tutti i lunghi a disposizione. In tante situazioni il team francese ha trovato seconde o terze soluzioni da rimbalzo offensivo, ossia canestri ad altissima percentuale da sotto o da dietro l’arco, con Hornsby a marchiare a fuoco la retina.

Palle perse oro-granata

Un’altra chiave del successo di Boulogne contro Venezia in questi ottavi di Eurocup è data dalle molteplici palle perse di Stone e compagni: ben 16 i palloni regalati – anche in maniera banale – ai francesi, che non avevano decisamente bisogno di regali extra per involarsi verso il successo. Pesanti in particolare le 6 perse combinate equamente tra Watt e Tonut, oggi in grande difficoltà contro i lunghi e gli esterni del team di Collet. La squadra di De Raffaele in questa Eurocup ha perso 12 palloni di media, oggi è andata sopra la media di 4 possessi: non è tutta qua la differenza, ma la maggior parte delle palle regalate è arrivata tra seconda metà del primo periodo e secondo quarto, i 20′ che hanno – di fatto – mandato Venezia a -16 prima e -10 all’intervallo. Energia differente, con il possesso perso da Stone a metà campo che testimonia la mente annebbiata di un team oro-granata svuotato.

Emergenza oro-granata

Difficile vincere in queste condizioni per Venezia in un match da win or go home in Francia contro Boulogne: l’Eurocup della Reyer è finita come peggio non poteva e – probabilmente – senza rendere merito ad un cammino che è stato comunque buono. L’emergenza attanaglia gli oro-granata da parecchie settimane: Daye è out da 2 settimane, Vitali è fermo da quasi 2 mesi, Theodore si è fermato con Brindisi, Bramos è rientrato dopo 10 giorni di stop, Cerella non ha molti minuti nelle gambe. Tanti giocatori spremuti per forza di cose, un’impresa arrivata in Sardegna con soli 7 giocatori a disposizione sabato ed ecco che il gioco è fatto: doveva arrivare il crollo prima o poi e puntualmente è capitato in Francia. In un match che ha visto il team di Collet prendere 30 punti di vantaggio è abbastanza inutile discutere di tattica o aggiustamenti: una sola squadra in campo, Venezia travolta dall’energia transalpina ed eliminata.

About Post Author

Lele

Atleta amatoriale e giudice di gara, appassionato di atletica e basket
Happy
Sad
Excited
Sleepy
Angry
Surprise

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

3 thoughts on “Eurocup playoff: Venezia travolta (-21) ed eliminata, Boulogne vola ai quarti

Next Post

Virtus Bologna-Lietkabelis: abbattuta la resistenza lituana nella serataccia dall'arco

Era importante vincere ed una vittoria è arrivata: la Virtus Bologna batte il Lietkabelis Panevezys 75 a 67. Non era una vittoria semplice e scontata come non lo è nessuna partita ora che siamo nella fase finale di questa EuroCup subdola e spietata ad eliminazione diretta. Lo sanno bene Badalona […]
virtus lietkabelis

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: