Zalgiris-Olimpia avvicina Milano ai play-off

Vittoria importante e probabilmente decisiva per Milano nella conquista della post season

1 0
Read Time:2 Minute, 30 Second

Zalgiris Olimpia avvicina Milano ai play-off grazie al colpo esterno dei biancorossi.

Vittoria di grande autorità nonostante le assenze di Delaney e Leday.

Punteggio finale di 64-69 che andiamo a raccontare attraverso il solito stile di Eurodevotion.

DIFESA ED ENERGIA

Ettore Messina, nel presentare la gara, aveva evidenziato come fossero fondamentali elementi come difesa ed energia per uscire vittoriosi dalla Zalgirio Arena. La sorprendente presenza nel quintetto di partenza di Evans può essere vista anche nell’ottica di aver in campo un giocatore atletico per contrastare la maggiore fisicità interna degli avversari. Il giocatore americano, sebbene ancora in ritardo di condizione, ha cercato di dare un contributo nonostante il minutaggio limitato da problemi di falli. Logica conseguenza della lunga inattività.

Zalgiris Olimpia
Credits: Euroleague.net

MILANO AVANTI ALL’INTERVALLO…MA CHE PECCATO I BLACK OUT OFFENSIVI A FINE QUARTO

L’Armani Exchange chiude i primi due quarti in vantaggio di sole due lunghezze nonostante abbia tenuto soltanto a 32 punti l’attacco dello Zalgiris. Il risicato divario è stato anche figlio di pessimi tre minuti finali, dal punto di vista offensivo, sia nella prima che nella seconda frazione. Poco più di sei minuti in cui l’Olimpia non ha segnato neanche un punto e collezionato alcune palle perse sanguinose che hanno favorito la transizione dello Zalgiris, aspetto del gioco in cui i lituani sono maestri.

ZALGIRIS, QUARANTA MINUTI A RINCORRERE

Trasferta difficile, soltanto due giorni dopo la sconfitta contro il Fenerbahce. Avversario una diretta concorrente ai play-off che aveva giocato martedì ed in casa. Due assenze pesanti come quelle dell’ex Leday e Delaney. Dettagli, non banali, che rendevano ancora più complessa la trasferta di Kaunas. La risposta di Milano? Una vittoria che profuma di post season comandando nel punteggio dal primo all’ultimo minuto. Una partita solida in cui la difesa è tornata ad essere protagonista e decisiva nei momenti più delicati (vedasi la stoppata di Hines su Lauvergne). La difesa, sublimazione del gioco di squadra.

SHIELDS, HINES E…PUNTER

Shavon Shields e Kyle Hines sono stati fondamentali. Non riportiamo le cifre di questi due giocatori, non renderebbero giustizia. Due istantanee a raccontare la loro partita. La difesa del primo, nel finale di gara, e la stoppata del secondo, sempre su Lauvergne, il giocatore più temuto alla vigilia. Menzione d’onore anche per Kevin Punter, decisivo sui due lati del campo nel finale. Go to guy.

Zalgiris Olimpia
Credits: Euroleague.net

L’OTTAVA IN TRASFERTA PROFUMA DI PLAY-OFF

L’ottava vittoria in trasferta di questa Turkish Airlines Euroleague profuma di play-off. Il coach milanese, al termine della gara, ha dichiarato: “Sono estremamente contento di questa vittoria. Abbiamo battuto una squadra allenata bene, è un successo molto importante per noi. Dobbiamo continuare a giocare così. Giocatori di esperienza come Hines hanno leadership e personalità e sono fortunato ad averli in squadra. I 100 punti subiti contro il Fenerbahce? Non li ricordo“. Un Ettore Messina soddisfatto e sorridente, emblema di una Armani Exchange sempre più vicina all’obiettivo nonostante il difficile calendario da qui alla fine della regular season.

Happy
Happy
100 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

3 thoughts on “Zalgiris-Olimpia avvicina Milano ai play-off

Next Post

Asvel-Fenerbahce (round 28): i turchi la spuntano nel finale con un super De Colo

ASVEL-Fenerbahce termina con la vittoria dei turchi dopo una partita equilibrata e molto fisica. L'analisi del match.
Asvel-Fenerbahce | Eurodevotion

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: