Stella Rossa-Bayern: il round 27 se l’aggiudicano i tedeschi

0 0
Read Time:2 Minute, 48 Second
Stella Rossa-Bayern
Stella Rossa-Bayern

Stella Rossa-Bayern è stata una partita fisica, combattuta, nella quale entrambe le squadre hanno prodotto un notevole sforzo per cercare di portarsela a casa. Negli ultimi minuti di partita è però la truppa di Trinchieri ad avere la meglio, con il risultato di 76-78. Assenti in questo match sono stati per la squadra di coach Radonjic Colom, Reath, Hall, mentre per quanto riguarda il Bayern Dedovic e Flaccadori. Ma andiamo ad analizzare i tratti salienti che hanno caratterizzato questa partita.

Attaccare il ferro!

Durante l’arco del primo tempo è stato questo il mantra per la Stella Rossa, che muovendo bene la palla ha trovato discrete soluzioni dall’arco, e un buon numero di tiri liberi, approfittando delle lacune difensive del Bayern causate proprio dalla continua circolazione di palla dei serbi. Vantaggi per lo più presi dai suoi esterni più pericolosi in penetrazione al ferro, ovvero sia Walden e Loyd. Da menzionare l’ottima prova di quest’ultimo, 26 punti, 7/11 da 2 punti, 2/7 da 3 punti, 6/8 dai tiri liberi, 6 rimbalzi, però anche 5 palle perse. Dall’altra parte i bavaresi in difesa cercano il più possibile ci collassare l’area, ma non riuscendoci perfettamente, mentre in attacco cercano uno dei loro punti di forza, il post up e il post basso di Reynolds, autore di un buon primo tempo.

Stella Rossa-Bayern: proprio nel momento più difficile…

Non un finale di primo tempo felice per la squadra di Trinchieri, infatti dopo una penetrazione al ferro di Baldwin viziata da un probabile fallo su di lui, la terna arbitrale non fischia, grande T per il giocatore americano. Ed attenzione, perchè sarà un fallo tecnico che sancirà il suo fallo personale numero 3. Ancora 20 minuti da giocare, e il tuo giocatore più talentuoso con già 3 falli.

…signore e signori, Wade Baldwin

Stella Rossa-Bayern
Stella Rossa-Bayern | Baldwin |

Eppure, il 23enne non solo sarà fondamentale per la vittoria finale, ma lo sarà nonostante i 4 falli a suo carico con buona parte del secondo tempo in campo, ripagando così la fiducia che il suo coach gli ha conferito. Solidità, tanto talento, buona visone perifica, esplosività, tanti modi di fare canestro, sia in isolamento a giochi rotti, che in situazione di un gioco a termine, ed ampi margini di miglioramento di un giocatore fenomenale! Finirà la partita con ben 27 punti, 7/10 da 2 punti, 3/4 da 3 punti, e 4/6 dalla lunetta.

Non si vince da soli

Stella Rossa-Bayern | Lucic |

10 punti in 31 minuti in campo con 1/2 da 2 punti, 2/6 da 3 punti, 2/4 dalla lunetta. Sono le statistiche di Lucic, le quali si potrebbero anche teoricamente interpretare come una prestazione così così, invece, il collante di questa squadra, mette e segno 2 triple nei minuti finali di ultimo quarto, quando prima non avevo segnato mai dalla lunga distanza, invertendo così l’inerzia che vedeva la Stella Rossa avanti.

La battaglia per i playoff continua

Stella Rossa-Bayern rappresenta uno snodo molto importante per i tedeschi, il quale vede sempre più la luce in fondo al tunnel, che però continua ad essere ancora ricco di insidie: 7 partite ancora da giocare, e di queste ben 4 (quelle in grassetto) contro squadre che attualmente sono nelle magnifiche 8. Procediamo in ordine, Panathinaikos, Baskonia, Efes, Valencia, Fener, Zalgiris, Barcellona.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Le parole dei Coach dopo la prima parte del Round 27

Le parole dei Coach al termine delle gare della prima serata del Round 27 di Turkish Airlines Euroleague. Andrei Maltsev (Khimki): «Abbiamo difeso e combattuto a rimbalzo, nel primo tempo abbiamo anche controllato il ritmo di gioco. Sono felice, è la mia prima vittoria in Eurolega». Pablo Laso (Real Madrid): […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: