Annunci
2019/20 Turkish Airlines Euroleague seasonRound Awards

Turkish Airlines Euroleague Round 4 : MVP – Starting 5 – Coach

Le scelte di Eurodevotion

 

MVP

Sergio Rodriguez (Olimpia Milano) – Leader e padrone assoluto della gara contro il Fenerbahçe. 30’02” di qualità assoluta per la squadra prima che in proprio. Si è perfettamente calato nel ruolo che Messina gli ha affidato. Con una perfetta gestione dello sforzo può portare Milano veramente in alto.

Starting 5

Sergio Rodriguez (Olimpia Milano) – E’ l’MVP di giornata…

Mike James (Cska) – Altra prova dominante in totale controllo tecnico e psicologico sulla gara. Se i compagni, come ha fatto Hilliard, riconoscono le sue letture ed i benefici che porta alla squadra, siamo di fronte a qualcosa di grande. Ed allora contano perfino meno i 22 con 8/16 dal campo, 3/3 in lunetta, 3 rimbalzi, 5 assist e 2 recuperi che sarebbero già di per sè sufficienti…

james viaggio

Kruno Simon (Efes) – Gara totale. Quando la prende in mano lui il Real è travolto. Se non è il primo violino, sa dare contributo fondamentale. Giocatore dalle mille lune, quelle giuste lasciano il segno. Tira, passa, crea… cosa serve di più?

krunoslav-simon-anadolu-efes-istanbul-eb19

Tornike Shengelia (Baskonia) – 25 con 9/16 da due, 2/6 da tre, 1/1 ai liberi, 9 rimbalzi e 3 assist. I 29’45” ci restituiscono finalmente il “Toko” dominatore che conoscevamo. E’ una benedizione per il gioco, non solo per il Baskonia.

tornike-shengelia-kirolbet-baskonia-vitoria-gasteiz-eb19

Arturas Gudaitis (Olimpia Milano) – Ritorno coi fuochi d’artificio. Non tanto per i numeri, notevoli, quanto per l’impatto sulla squadra, fondamentale per dominare il Fenerbahçe. E vale ancor di più se di fronte hai Vesely e Lauvergne, sebbene al 30-40%.

arturas-gudaitis-ax-armani-exchange-milan-eb19

 

Coach

Ettore Messina (Olimpia Milano) – Dopo tre anni di stenti e sofferenze europee  Milano batte una delle “big three”. Ha in pugno spogliatoio, arena e città. Non sei una leggenda di Turkish Airlines Euroleague per caso… Rivedere la pallacanestro con due lunghi è tanto semplice quanto straordinario. Come le cose che sanno fare i fenomeni. Come Ettore.

 

Menzione d’onore

Thomas Walkup (Zalgiris Kaunas) – Dopo quella di Milano un’altra grande prova che determina il risultato della sua squadra. Se al Forum fu “losing effort” tuttavia meritevolissimo, contro l’Asvel è stata W. La cura Jasikevicius inizia  a pagare dividendi altissimi. Non è il primo caso, non sarà l’ultimo.

(photo euroleague.net – cskabasket.com)

 

Annunci
Tags

Related Articles

Back to top button
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: