Annunci
EuroCupFocus ONSquadreTurkish Airlines Euroleague

Mike James è addio, a Milano arriva El Chacho. Watt e Daye rinnovano con Venezia. Jerrells firma a Sassari

Archiviato anche il mese di luglio, piano piano ci si avvicina sempre di più all’inizio della nuova stagione e come ogni settimana Eurodevotion vi segnala i movimenti in entrata ed in uscita delle squadre italiane impegnate nelle maggiori manifestazioni europee.

 

Armani Exchange Milano

Era nell’aria già da qualche tempo, ma solo in questa settimana è arrivata l’ufficialità: Mike James non vestirà più la maglia biancorossa.

Attraverso un comunicato stampa è lo stesso Ettore Messina a comunicare la notizia: «In seguito all’arrivo di Shelvin Mack, e l’ulteriore inserimento che andremo a effettuare nel ruolo di playmaker, ho personalmente informato Mike James che non rientra più nel progetto tecnico dell’Olimpia Milano, e delle ragioni che sono alla base di questa decisione». 

Una scelta non sicuramente semplice per tante ragioni, ma netta. Sintomo che da ora in poi non si guarda in faccia davvero più a nessuno e che le cose sono cambiate. La pressoché certa ed imminente firma nelle prossime ore del nativo di Portland con il CSKA aumenta le attese per la prossima stagione. Milano ha scelto, Mosca pure: al campo il verdetto.

Oltre all’ex Baskonia, Portland e Panathinaikos  in partenza anche James Nunnally sempre più vicino ad una nuova avventura in Cina.

Ma la notizia che tutti aspettavano da tempo riguardava l’ufficialità di Sergio Rodriguez,  è arrivata subito dopo la risoluzione del contratto con Mike James. 

Noi di Eurodevotion non abbiamo mai avuto dubbi sul fatto che El Chacho potesse approdare a Milano, ma qualche scettico c’è stato.

Sergio Rodriguez arriva dopo due stagioni al CSKA Mosca, con il quale ha conquistato anche l’Eurolega.

Il messaggio dell’Olimpia Milano è molto chiaro: vogliamo i playoff  della Turkish Airlines EuroLeague.

Non sarà però così semplice, visto che anche le altre squadre si stanno rinforzando non  poco.

Umana Reyer Venezia

La settimana dell’Umana Reyer Venezia è stata caratterizzata dai rinnovi di Mitchell Watt, Austin Daye, Gašper Vidmar e Bruno Cerella.

Su tutti da evidenziare quelli di Watt e Daye, due giocatori fondamentali all’interno del sistema di gioco di coach Walter De Raffaele.

Il club della laguna riparte quindi da un vero e proprio zoccolo duro. Come si suol dire, squadra che vince non si cambia…

Virtus Segafredo Bologna:

Non si sa ancora nulla sul futuro di Pietro Aradori, ma le possibilità che rimanga alla Virtus Bologna sono bassissime. Anche se il mercato può sempre regalare dei colpi di scena e tutto può cambiare da un momento all’altro. Se il nativo di Brescia dovesse andare via, il primo nome sulla lista di coach Sasha Djordjevic, sarebbe Arturas Strautins, ma staremo a vedere come finirà.

Per quanto riguarda il mercato in uscita le V nere comunicano ufficialmente di aver risolto consensualmente il contratto di Brian Qvale.

Dinamo Sassari:

Dopo gli arrivi di Dwayne Evans e Michele Vitali, la Dinamo Sassari non si ferma e firma con Curtis Jerrells.

Il classe ’87 è reduce da due stagioni a Milano. Jerrells completa così il reparto piccoli della squadra sarda. Un’altro acquisto di livello messo a segno dalla società biancoblu dopo quelli di settimana scorsa.

“The Shot”, infatti metterà a disposizione tutta la sua esperienza per poter permettere alla Dinamo di fare ancora un ulteriore step.

L’ex Olimpia Milano si sposa alla perfezione con il modo che ha di giocare la compagine allenata dal “Poz” e il popolo sardo si augura  possa regalare qualche grande emozione come ha fatto con i tifosi dell’Armani Exchange Milano. 

Dolomiti Energia Trentino

A salutare l’Aquila, dopo Beto Gomes e Diego Flaccadori (annunciato ufficialmente nei giorni scorsi dal Bayern Monaco) è anche Dustin Hogue.

Il giocatore statunitense lascia la squadra bianconera dopo tre stagioni, per approdare in Russia nel campionato di VTB League all’Enisey.

Siamo certi che Trento sentirà  non poco la sua mancanza sotto le plance, ma al tempo stesso siamo curiosi di capire se anche nella nuova avventura sarà in grado di lasciare il proprio segno.

Happy Casa Brindisi

E’ Tyler Stone il nuovo arrivato alla corte di coach Frank Vitucci. Approdato quasi alla fine dello scorso campionato a Cantù, il giocatore americano è stato bravo in poco tempo a mettersi in luce e la società pugliese ha deciso di puntare su di lui.  Ha chiuso la regular season con una media di 10.3 punti a partita.

 

 

 

 

Annunci
Tags

Related Articles

Back to top button
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: