OLYMPIACOS-REAL MADRID: importantissima vittoria per i greci

mfiorda26
0 0
Read Time:1 Minute, 45 Second

Gli uomini di Bartzkoas battono il Real Madrid al termine di una partita a basso punteggio per 74-68 e si portano sul record di 2-0 in questa Euroleague.

Come sempre, andiamo ad analizzare quelle che sono stati i punti chiave del match:

LA DIFESA DELL’OLYMPIACOS

Forse sarebbe più corretto parlare di grandi difese in generale, ma questa sera è giusto dare risalto agli uomini del Pireo, capaci di tenere i blancos a soli 68 punti realizzati, qualcosa di assolutamente stupefacente.

Cuore Real, le grandi si muovono. Crisi Maccabi? | Eurodevotion
Thomas Walkup, è lui l’anima difensiva dell’Olympiacos

In particolar modo, ottima la difesa sul perimetro, che ha costretto il Real (complice lui stesso di questo risultato) ad un terribile 3/24 da 3 punti: impossibile competere a questo livello con tali percentuali.

Buono, inoltre, il lavoro dell’Olympiacos in difesa sulla palla, che ha messo fuori partita quasi tutti gli esterni di Laso e, salvo l’eccezione di Williams-Goss, non ha permesso a nessuno di segnare più di 7 punti. DIFESA, è da qui che dovrà partire la stagione dei greci.

LA TENUTA A RIMBALZO

Altro grande merito dell’Olympiacos è stato vincere la lotta a rimbalzo (34-33), che, come sappiamo, risulta essere sempre proibitiva di fronte ai lunghi del Real (qui l’analisi del roster), capace di schiarare gente come Tavares e Poirier, ma anche lo stesso Yabusele.

Real Madrid Efes Tavares

Bartzokas ha istruito i suoi a collassare in area sulle ricezioni profonde dei lunghi avversari e, pur di non concedere rimbalzi offensivi, ha impostato una partita pressoché priva di contropiedi in virtù di quanto detto. Un rischio, quello corso dal Coach greco, che però gli ha dato ragione e ha segnato la partita.

VEZENKOV VUOL DIRE SOLIDITA’

Incredibile, ogni settimana sembra che questo giocatore cresca sempre di più.

Dopo la scorsa stagione sembrava che l’ala bulgara avesse raggiunto il suo apice, ma in realtà c’è ancora tanto di inesplorato. Stasera sforna una doppia-doppia da 16 punti e 10 rimbalzi, oltre al solito, egregio lavoro di posizionamento dietro l’arco, e guida i suoi ad una vittoria importantissima in chiave futura.

Oggi, più che mai, è lui il vero leader dell’Olympiacos.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

L'Alba lotta, ma non basta. A Berlino vince l'Asvel

Seconda vittoria su due per l’Asvel, che vince a Berlino contro l’Alba Berlino. Per i tedeschi seconda sconfitta consecutiva, dopo il brutto ko di Barcellona. Punteggio finale 67-71 per i francesi, ma ora andiamo ad analizzare la partita in tre punti. Inizio horror per l’Asvel, ma ottima reazione nel secondo […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: