VIRTUS-TREVISO (G2): le Vnere soffrono ma si portano sul 2-0

mfiorda26 1
0 0
Read Time:3 Minute, 1 Second

La Virtus fa più fatica del previsto ma riesce a vincere anche Gara 2 e Lunedì avrà il primo match point per chiudere la serie.

Risultato finale: 88-83

LA PARTITA

Se il primo atto della serie è stato sostanzialmente a senso unico, lo stesso non si può dire di Gara 2.

E’ una Treviso più leggera che mai quella che si presenta alla Segafredo Arena per la seconda volta in 48 ore, e la partita lo dimostra. I trevigiani trovano energie che nessuno pensava potessero avere, visto l’enorme sforzo fisico richiesto, e fanno una partita di grande orgoglio, impensierendo non poco la Virtus. L’inizio è molto contratto ma poi, una volta superato lo scoglio inziale, il carattere viene fuori e anche i canestri cominciano ad arrivare; certo, le Vnere non sono il cliente più facile da affrontare, ma l’intensità messa in campo è sufficiente a togliere agli avversari tutte quelle soluzioni troppo facili che avevano trovato in gara 1 e a non permetter mai lo strappo decisivo, nemmeno sul +15 avversario. Il risultato di questa grande prova, caratteriale prima ancora che tecnico-tattica, è che i bianconeri non riescono a dare la spallata definitiva fino all’ultimo minuto di gioco, quando Belinelli (24 punti con 4/9 da 2, 3/7 da 3 e 7/8 ai liberi) segna la tripla che chiude la partita.

La Virtus dal canto suo, mostra ancora una volta quella doppia faccia che ormai costituisce un tratto costante della sua stagione. Si potrebbe dire, facendo riferimento alla letteratura classica, che l’immagine perfetta per rappresentare questa squadra sia quella di Penelope, la quale, come tesse, disfa la sua stessa tela: è esattamente questo quello che accade alla Virtus, capace di costruire vantaggi importanti in un paio di azioni, e di dilapidarli con altrettanta facilità. Ed ecco che, allora, i bianconeri si trovano nuovamente costretti a dover giocare un finale punto a punto come già accaduto molte volte quest’anno in casa propria, stavolta per fortuna avente esito differente.

La prestazione non convince ma, arrivati a questo punto, l’unica cosa che conta è portare a casa le partite, non importa come, e la Virtus lo ha fatto. Certo, in una eventuale semifinale con Brindisi, il livello andrà notevolmente alzato.

LA DIFESA INTERNA

Che la Virtus sia la squadra che concede la percentuale più bassa da 2 punti agli avversari (45.9% in stagione, con Milano seconda a 50.1%) è ormai cosa nota. Tuttavia, appare sempre più chiaro come sia questa la vera chiave di volta della stagione delle Vnere, prima ancora che la propria efficacia offensiva, certamente non uno dei problemi della squadra. Non è infatti un caso che, quando la Virtus riesce a togliere gli avversari dai 3 punti, o riesce quantomeno a limitarne le percentuali in determinati frangenti della partita, la frequenza e la facilità con cui arrivano parziali favorevoli crescono sensibilmente. Anche in questa Gara 2 è stato così, con un secondo quarto dove è stato concesso solo il 16.7% da 3, costringendo la De Longhi a dover cercare tiri più vicini a canestro, dove, appunto, la Virtus difende meglio. Il risultato? 38.5% da 2 nel quarto e 31.6% dal campo.

“A STAR IS BORN”

Sì, giusto essere amareggiati per la sconfitta, ma chissà che Christian Mekowulu non possa ricordare, in futuro, la sera del 14 Maggio come una data speciale, fondamentale per la sua crescita.

Il centro nigeriano chiude con una prestazione “monstre” da 23 punti, 7 rimbalzi e 6 (!!) stoppate, per un totale di 35 di PIR, dando veramente l’impressione, nel terzo quarto, di condizionare ogni scelta degli avversari sotto il proprio canestro.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

One thought on “VIRTUS-TREVISO (G2): le Vnere soffrono ma si portano sul 2-0

Next Post

VENEZIA-SASSARI: I LAGUNARI VINCONO NEL FINALE E SI PORTANO SUL 2-0

Tanti i motivi di interesse ( ad iniziare dal ritorno di Pozzecco in panchina) in quello che ormai è diventato un classico del campionato italiano. Venezia si impone per 83-78 e domenica avrà la possibilità di chiudere la serie LA PARTITA , PRiMO TEMPO C’era curiosità nel vedere su come […]
Venezia-Sassari

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: