Annunci
2019/20 Turkish Airlines Euroleague season

L’Alba Berlino beffa lo Zenit in volata

Nella 25esima giornata della Turkish Airlines EuroLeague, l’Alba Berlino conquista la nona vittoria nella massima competizione europea e lo fa alla Sibur Arena di San Pietroburgo, ai danni dello Zenit. 

Dopo una prima frazione favorevole ai padroni di casa (25-15), la compagine tedesca piano piano è riuscita a ricolmare lo svantaggio e trovare il guizzo vincente.

81-83 il punteggio finale che andiamo ad analizzare attraverso i nostri 5 punti

Martin Hermannsson

E’ lui l’MVP di serata in casa Alba Berlino. Il classe ’94 ha chiuso con ben 24 punti messi a referto (miglior prestazione stagionale) con 7/11 da 2, 2/3 dalla lunga distanza, 4/5 TL, 7 rimbalzi e 27 di valutazione in 31′ di utilizzo. Su venticinque partite giocate in Eurolega, l’islandese ha chiuso ben sedici volte in doppia cifra. Insomma, possiamo tranquillamente affermare che Hermannsson sia un vero punto di riferimento per questa squadra.

martin-hermannsson-alba-berlin-eb19

Il momento no dello Zenit

Non comincia nel migliori dei modi l’avventura di coach Xavi Pascual sulla panchina della compagine russa. Infatti, lo Zenit San Pietroburgo subisce il quarto k.o in fila dopo quelli subiti contro Barcelona, Fenerbahce, Panathinaikos ed appunto Alba Berlino. In questo momento, i russi occupano l’ultima posizione in classifica con 7 W e 18 sconfitte. Vedremo cosa riuscirà a dare il nuovo coach ai suoi ragazzi, in queste ultime nove partite.

Will Thomas

Ai padroni di casa non bastano i 19 di Will Thomas, ad evitare un’altra sconfitta. L’ex Valencia ha tirato con 5/6 da 2, 1/3 dalla lunga distanza e 6/6 a cronometro fermo., chiudendo con 32 di valutazione.

will-thomas-zenit-st-petersburg-eb19

25-15 

E’ stato il parziale propiziato dallo Zenit San Pietroburgo nel primo quarto. Nonostante ciò gli uomini di Xavi Pascual non sono riusciti a scappare in modo concreto ed hanno subito la rimonta. Nella Turkish Airlines EuroLeague, nessuno ti regala nulla ed ogni possesso è davvero molto importante. Se ti distrai anche un solo momento, rischi poi di pagarla a caro prezzo.

La sala stampa

«Prima di tutto, sono felice di essere qui con voi. Abbiamo giocato bene in alcune parti del gioco, ma nel quarto periodo abbiamo perso cinque palloni, che hanno inciso e non poco. La mentalità era pessima oggi, li abbiamo lasciati vincere. Penso che dobbiamo migliorare le nostre condizioni fisiche e mentali. Inoltre credo che avremo bisogno di due o tre settimane di lavoro e in questo tempo vedrete la differenza». Questo il commento di Xavi Pascual in sala stampa. 

«Ci sono stati momenti in cui abbiamo giocato meglio ed altri in cui abbiamo giocato peggio. Sapevamo che non sarebbe stato facile viste le diverse assenze, ma alla fine grazie all’esperienza e lucidità di alcuni giocatori abbiamo vinto. Abbiamo un sacco di giovani giocatori che stanno facendo bene e ci aiutano molto. Nonostante parecchi infortuni riusciamo sempre a giocarcela contro tutti e questa è una cosa che mi fa piacere». Queste le parole di Aito Garcia Reneses. 

Annunci
Tags

Related Articles

Back to top button
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: