Jasikevicius-Lakers? Oggi sono solo voci…

0 0
Read Time:2 Minute, 51 Second

Jasikevicius eventuale candidato per la panchina dei Los Angeles Lakers? Lo ha scritto AS ma ad oggi è solo ed unicamente una voce.

Jasikevicius-Lakers? Veramente?

Sarunas Jasikevicius

Tutto nasce da un articolo scritto per ESPN da Kevin Arnovitz il 4 maggio. Si parla di prospetti NBA a livello di allenatori e si analizza come le franchigie effettuano le loro scelte. Tanti i temi trattati e nella parte finale del pezzo si fa il nome di Sarunas Jasikevicius, ricordando i contatti coi Grizzlies nel 2019, l’offerta di Toronto nello staff di Nick Nurse un anno dopo. Il genio, in campo come in panca, lituano viene decritto come «uno dei più affascinanti allenatori emergenti nel palcoscenico del basket mondiale», uno che, dopo aver scelto di rimanere in Europa, «continua ad affinare le sue capacità come leader carismatico, in possesso di un contagioso amore per il lavoro di Coach».

Quasi automaticamente BasketNews, media lituano, riprende il tutto il 7 di maggio.

AS.com il 10 maggio, citando i lituani, è più diretto nel titolo: «I Lakers cercano un allenatore europeo: Sarunas Jasikevicius».

Molto attraente, ma poi nel corpo dell’articolo si parla di «una chimera, una semplice voce», pr essere poi ancora più decisi: «La possibilità che Saras alleni in NBA è remota e comporterebbe un evento storico senza precedenti». Il tutto dopo aver citato anche le esperienze degli italiani Ettore Messina, più volte dato ad un passo da una panchina nella lega di Adam Silver, e Sergio Scariolo, assistente a Toronto nello storico titolo.

Tutto qui? Solo voci? Arriva un Tweet di ieri di AS USA a dare un po’ di corpo alla possibilità, sebbene in realtà si stia sempre parlando sulla base del primo vociferare e non appaia nulla di concreto.

I Lakers sono al lavoro per la panchina e la proprietà si è espressa di recente parlando di impazienza e non solo.

Il malcontento di Jeanie Buss è ovvio ed evidente, dopo una stagione disastrosa e per certi versi imbarazzante come quella dei gialloviola.

Da parte sua Saras, durante una puntata di “The Coaching experience” su Dazn nel gennaio scorso, alla domanda su un eventuale futuro NBA rispose così: «Perchè no? Dico sempre che non importa dove lavori, l’importante è farlo nel modo giusto e la chiave è mantenere la propria filosofia».

Ma quindi c’è la possibilità di vedere Saras in NBA?

Abbiamo provato a contattare alcune nostre fonti solitamente molto affidabili ed i pareri raccolti sono comuni: molto improbabile , quasi impossibile oggi. La maggior apertura verso la possibilità è stata un laconico “mai dire mai”.

Difficile che qualcosa emerga nei prossimi 10 giorni, soprattutto in virtù del fatto che tra 8 giorni si giocano le Final 4 di Belgrado e le probabilità che un argomento del genere possa avere conferme o smentite ufficiali sono assai remote. Di sicuro, però, sarà un tema di discussione che attrarrà grande interesse e se qualcosa dovesse saltare fuori nei corridoi della Stark Arena non mancheremo di coglierne le sfumature che appariranno più credibili.

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Sad
Excited
Sleepy
Angry
Surprise

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Barcellona, buone notizie per Higgins e Jokubaitis mentre Exum è un punto interrogativo

Il punto in casa Barcellona. Nuovi aggiornamenti arrivano in casa Barcellona a poco più di una settimana dalla Final Four di Belgrado. Partiamo da ciò che concerne Rokas Jokubaitis. Il giocatore lituano infatti, ha vinto il Rising Star Trophy riservato al migliore giovane dell’anno in Eurolega. Per quanto riguarda invece […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: