Mike James, fine dell’avventura al Cska?

0 0
Read Time:2 Minute, 30 Second

Mike James, la bomba questa volta non è una tripla da distanza siderale.

Le prime voci si sono registrate nel weekend scorso e riguardavano una possibile discussione riguardo un mancato permesso del club al giocatore di rientrare negli USA dopo la scomparsa del nonno, cui era molto legato. Abbiamo controllato e tali motivazioni non hanno trovato il riscontro delle nostre fonti.

Una volta che la situazione pareva più calma, ecco che già da ieri in Grecia si è cominciato a parlare di una frattura insanabile tra il club e Mike James.

Nella mattinata di oggi tali voci si sono fatte sempre più insistenti, nonostante il normale silenzio del club, che ha perfino pubblicato un video con le prodezze del nativo di Portland in occasione della gara di andata contro l’Alba, a 24 ore dal match di ritorno che si gioca alla Mercedes Benz Arena.

Fabrizio Lorenzi, firma di Repubblica già in passato molto vicino Mike James (dirigente Omegna ai tempi dell’arrivo dell’atleta in Italia), ha oggi pubblicato due tweet. Il primo un po’ particolare ma che non lasciava dubbi sulla portata di ciò che poteva succedere.

«La calma prima della tempesta»… che regolarmente viene annunciata con un secondo tweet.

«La storia è finita, Mike lascia Mosca».

Boom! Cosa può essere successo? Abbiamo provato a consultare di nuovo le nostre fonti ma al momento non si riesce a ricostruire nulla dell’accaduto, nemmeno in relazione a quanto si era detto riguardo all’eventuale diniego del permesso a lasciare Mosca per il lutto familiare.

E su questa argomentazione spinge il sito greco Basket 247, che menziona anche una proposta del Presidente Vatutin al giocatore di lasciare il club perdendo 2 milioni di dollari.

Gazzetta.gr, altro media greco, parla di una dura reazione alle annotazioni di Itoudis dopo la gara con il Fenerbahçe di venerdì scorso, cosa che sarebbe successa anche coi compagni. prosegue, il media greco, sottolineando come il giocatore abbia tolto il “follow” al club ed ai compagni sui social.

Una cosa certa la possiamo confermare: il giocatore non era sul volo della squadra alla volta di Berlino, dove si gioca mercoledì contro l’Alba. E tale conferma arriva anche da Donatas Urbonas.

Inutile cercare di entrare nei dettagli di una situazione che non ha riscontri ufficiali. Altrettanto ovvio prestarci attenzione, poiché se confermata sarebbe una faccenda complicata per tutti, a partire da un giocatore che perderebbe definitivamente la fiducia da parte di qualsiasi club del basket europeo. Perché puoi aver sbagliato in altri contesti, ma se lo fai al Cska, club di assoluta eccellenza organizzativa con un Coach dall’integrità totale non disposto a fare sconti a nessuno, allora non esiste nessuna dose di talento, in questo caso infinita, che possa salvarti.

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Happy
67 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
33 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Efes-Stella Rossa: il 22° Round Eurolega è di Larkin, i turchi vogliono essere una big

Efes-Stella Rossa sorride ai turchi che mettono nel mirino la post-season. La Stella Rossa a Istanbul non è mai veramente in partita. Larkin è il migliore in campo

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: