Giovani in Europa: guida Jokubaitis, bene l’Alba

Il punto sui giovani scesi in campo nella dodicesima giornata

0 0
Read Time:1 Minute, 19 Second

Nella dodicesima giornata di Turkish Airliness Euroleague sono stati sei i giovani in Europa scesi in campo. Sei ragazzi, appartenenti a cinque squadre diverse, nati dal 2000 in poi che rappresentano l’Eurolega del domani. A guidare questa classifica è Rokas Jokubaitis, classe 2000 che, contro il Barcellona, ha giocato per 30 minuti, mettendo insieme 15 punti, 3 assist e 3 recuperate, il tutto per un 15 di valutazione. Altra partita da protagonista per la guardia lituana, diventato sempre di più pedina fondamentale per lo Zalgiris Kaunas.

Seconda e terza posizione occupate, rispettivamente, da Pradilla e Garuba, entrambi spagnoli del Valencia, il primo, e del Real Madrid, il secondo. Pradilla, classe 2001, nonostante i 6 punti e 7 rimbalzi in 20 minuti, non ha potuto impedire la sconfitta ai suoi. Garuba, invece, viste le difficoltà dei blancos contro l’Asvel, ha giocato solamente 11 minuti, a fronte dei 15 di media, segnando anche lui 6 punti e conquistando 4 rimbalzi ed 1 recuperata.

Chiudono questa breve classifica Kurucs, del Baskonia, Delow e Mattiseck, dell’Alba Berlino. Per il lettone, compagno di Polonara, solo 5 minuti con 1 punto e 1 rimbalzo nella vittoria ai danni dell’Anadolu Efes. Poco e niente da segnalare anche per i due tedeschi, Mattisseck, in 5 minuti, trova 3 punti (100% da tre) e 2 assist, mentre per Delow solo 2 minuti sul parquet.

Due dei sei ragazzi appartengo all’Alba Berlino, mentre tre di questi giocano nel campionato spagnolo, appartenendo a tre dei migliori settori giovanili della Spagna. Chiude la stella dello Zalgiris, futuro della Lituania oltre che del club stesso.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

One thought on “Giovani in Europa: guida Jokubaitis, bene l’Alba

Next Post

La Leonessa perde con Malaga e dice addio all'EuroCup

Si dice la matematica non sia un’opinione. Ed è proprio la matematica a condannare la Germani Brescia. Prima della palla a due, si sapeva già che le possibilità di conquistare il pass delle Top 16 sarebbero state bassissime. Infatti, la Leonessa avrebbe dovuto vincere le sfide contro l’Unicaja Malaga ed […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: