Annunci
Regular Season 2018-2019Season 2018/2019

L’Olympiacos ritrova il sorriso in Baviera battendo il Bayern Monaco

Nell’8° giornata di Eurolega i greci dell’Olympiacos trovano la quarta vittoria stagionale, battendo i tedeschi del Bayern Monaco. Dopo tre k.o consecutivi arrivati rispettivamente contro CSKA, Panathinaikos e Fenerbahce, gli uomini di coach David Blatt ottengono un bel successo sul parquet dell’Audi Dome Arena. Per i bavaresi invece, arriva la quinta sconfitta stagionale, la seconda in fila dopo quella rimediata contro i russi del CSKA Mosca. 

62-72 il risultato finale dell’incontro che andiamo ad analizzare mediante i consueti cinque punti.

 

  • Il quarto periodo: La chiave della vittoria conquistata dai greci ai danni del Bayern Monaco è il parziale di (19-27) propiziato nella quarta frazione. Dopo tre quarti all’insegna dell’equilibrio, nell’ultimo e decisivo periodo, l’Olympiacos riesce a trovare la giusta fluidità in attacco e a stringere le maglie in difesa, trovando la doppia cifra di vantaggio e amministrando poi senza troppe difficoltà il ritmo del match. 
  • Il Tiro da tre: Tra le note stonate in casa Bayern Monaco spicca sicuramente la bassissima percentuale al tiro dalla lunga distanza. Infatti, i padroni di casa hanno chiuso il match con un misero 3/19 (15%), che ha inciso molto nel punteggio finale. Invece, i greci hanno tirato dall’arco con il 35% (7/20). 
  • Vladimir Lucic e Derrick Williams: Ai tedeschi non sono bastate le buone prestazioni fornite dalla coppia Lucic – Willams ad evitare la sconfitta. Tutti e due hanno chiuso con 15 punti. Il serbo classe 89’ ha chiuso con (5/6 da 2, 0/2 da 3 e 5/5 dalla lunetta), 5 rimbalzi e 20 di valutazione in 25’. Per l’americano (4/8 da 2, 1/4 da 3, 4/4 a cronometro fermo), 4 rimbalzi e i 18 di valutazione in 25’ minuti giocati.
  • Dejan Radonjic (Bayern Monaco) – David Blatt (Olympiacos): Ecco le parole dei due coach nel dopo partita. L’allenatore serbo ha commentato cosi la sconfitta: «Prima di tutto, faccio i complimenti all’Olympiacos per la vittoria. Per 35’ siamo rimasti a contatto con una squadra come l’Olympiacos e sono molto contento di questo, ma per battere una compagine di questo calibro non basta. Nell’ultimo quarto sono riusciti a difendere con più attenzione e hanno costruito bene in attacco e questo gli ha permesso di vincere. Ora bisogna subito pensare alla gara contro Gran Canaria che sarà tra meno di 48 ore». Il coach americano analizza così la vittoria: «E’ stata sicuramente una partita molto intensa e combattuta. Sapevamo che non sarebbe stato facile perché finora il Bayern Monaco ha cominciato l’Eurolega in modo positivo, sorprendendo molte persone. Sono felice e orgoglioso della mia squadra per questo successo e per lo sforzo che abbiamo fatto per battere una buona squadra come la loro. ».
  • 5: Come i giocatori mandati in doppia cifra dall’Olympiacos: (Leday 12, Milutinov 11,  Timma 10, Printezis 10, Strelnieks 10). Nota a parte per la prestazione di Zach Leday che oltre ad aver segnato 12 punti (4/9 da 2, 1/3 da 3 e 1/2 dalla lunetta), ha conquistato ben 12 rimbalzi, chiudendo così per la sua prima volta in carriera con una doppia doppia. Il centro americano ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: « Stasera il mio obiettivo era quello di portare la mia energia alla squadra e aiutare i miei compagni a uscire da questo brutto periodo con tre sconfitte, ritrovando la vittoria e sono molto contento di esserci riuscito».

Nel prossimo turno l’Olympiacos sfiderà il Real Madrid, mentre il Bayern Monaco giocherà contro Gran Canaria.

 

Annunci
Tags

Related Articles

Back to top button
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: