Eurodevotion Starting 5: il quintetto ideale del Round 7 di Eurolega

0 0
Read Time:1 Minute, 47 Second

Starting 5, appuntamento col quintetto ideale di ogni turno, sceglie i migliori del Round 7 disputatosi questa settimana.

La nostra selezione del miglior quintetto di ogni turno di Eurolega arriva l’appuntamento con i protagonisti del Round 7.

CHRIS JONES (Valencia)

Devastante, oltre i numeri, oltre ogni statistica. Oggi è nell’Olimpo delle guardie di Eurolega proseguendo un percorso di crescita e di impatto che pare non avere fine.

MILOS TEODOSIC (Virtus)

Il 5/6 da tre punti apre e chiude la sua gara, indirizzandola inequivocabilmente, tuttavia è il suo genio a farci saltare sui seggiolini del Forum ogni volta che tocca palla. Il numero dei suoi assist a volte è inferiore ai meriti semplicemente perchè qualche compagno scalpella i suoi capolavori.

In un basket che spesso appassiona e coinvolge il giusto, ci vorrebbero dieci, cento, mille “Mago Milos”.

JAMES WEBB III (Valencia)

Partita semplicemente perfetta per efficacia e da “killer” puro. Le due triple che fermano la corsa del Monaco sono sue, ma globalmente non sbaglia nulla. 15 con 3/5, 3/4 ed 8 rimbalzi.

MIKE TOBEY (Barcellona)

Fa il suo alla perfezione e ben oltre i 14+6 col 50% al tiro, sia da due che da tre.

E’ sempre presente quando richiesto e si spazia alla perfezione, permettendo alla sua squadra di utilizzare il campo nella sua massima estensione.

Non c’è nulla di casuale nel suo +15 di plus/minus.

JOHNATHAN MOTLEY (Fenerbahçe)

Ancora una volta tocca al centro (che poi non è purissimo 5) del Fenerbahçe, autore di un’altra prova magistrale da 25+10, prima doppia-doppia stagionale.

Oltre i numeri, comunque impressionanti, è la capacità di trovare soluzioni anche in situazioni di precario equilibrio la cosa che colpisce di più. Energia totale ed una presenza sul campo imprescindibile. C’è un fende con lui ed uno, ben differente, senza.

Fenerbahce Stella Rossa

MENZIONE D’ONORE

Melih Mahmutoğlu, capitano sempre più fondamentale e favoloso dall’arco, Ante Zizic, alla miglior partita dall’inizio dell’avventura in maglia Efes, Tomas Dimsa, cecchino protagonista della W zalgiris a Lione, Georgios Papagiannis, tornato quello vero (11+11) ecco il Pana, e Nico Laprovittola, fuori dai migliori 5 solo per quel diavolo di Chris Jones.

.

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Sad
Excited
Sleepy
Angry
Surprise

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Iscriviti alla Newsletter di ED

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: