Reyer Venezia, vicini gli accordi con James Anderson e Derek Willis? ma non solo…

Lele
0 0
Read Time:2 Minute, 3 Second

Pomeriggio caliente in casa Reyer Venezia, ma non per le alte temperature che stanno attanagliando la città lagunare, bensì per la situazione di mercato legata alla squadra che sarà ancora allenata da Walter De Raffaele nella stagione che partirà ufficialmente il 2 ottobre. Tra i nomi vagliati e vicini all’accordo ci sarebbero Derek Willis e James Anderson

Insomma, un 22 giugno di grandi movimenti per la Reyer Venezia, che ha la fortissima volontà di rifarsi tra LBA ed Eurocup dopo una stagione 2021-2022 chiusa con l’eliminazione ai quarti di finale dei playoff contro Derthona tra le mura amiche. Un 3-1 nella serie che ha aperto la porta del profondo rinnovamento oro-granata, con tantissimi addii e poche riconferme: i giocatori che rimarranno in laguna sono De Nicolao e Brooks tra gli italiani, Bramos e Watt tra gli stranieri. Tutti gli altri saluteranno o hanno già salutato. La certezza è che sarà un roster da 7 stranieri + 6 italiani per i veneti.

Reyer Venezia, Anderson e Willis vicini… ma non solo

Come detto, scatenata la Reyer Venezia sul mercato in entrata. La squadra del patròn Luigi Brugnaro ha messo gli occhi su due giocatori di alto livello per riempire le caselle dell’ala piccola e dell’ala forte titolari: James Anderson e Derek Willis sarebbero i due nomi individuati per prendersi quei due ruoli. Le trattative con l’esterno due volte campione d’Europa con l’Efes e con l’ex Badalona e Brindisi sarebbero ai dettagli e la firma potrebbe non essere poi così lontana, come riportato da più parti. Esperienza, fisicità e mentalità vincente nel caso di Anderson; atletismo, freschezza, fisicità e solidità per quel che riguarda Willis. Sempre sul mercato si tengono aperti gli occhi su Marco Spissu, con Venezia che aspetta la decisione del play sardo, mentre sembrerebbero vicini gli accordi con Amedeo Tessitori, Matteo Chillo e Riccardo Moraschini.

DEREK WILLIS, OBIETTIVO DELLA REYER

Tonut ed i simboli dei successi all’addio

Non solo Mazzola saluta la Reyer Venezia: sono ai saluti anche Stefano Tonut (escape Eurolega a 200k, probabilmente in direzione Milano), Austin Daye, Julyan Stone, Martynas Echodas, Jordan Theodore, Jordan Morgan, Bruno Cerella e – forse – anche Michele Vitali. Si chiude un capitolo, dunque, per gli oro-granata.

Nel tardissimo pomeriggio, verso cena, è arrivato il saluto ufficiale a Valerio Mazzola, gregario importante nei successi lagunari, ma ciò che ora scalda di più è il mercato in entrata.

IL SALUTO DELLA REYER A MAZZOLA

About Post Author

Lele

Atleta amatoriale e giudice di gara, appassionato di atletica e basket
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Pau Gasol: Jasikevicius è un grande allenatore ma anche lui deve fare autocritica

Pau Gasol ha rilasciato alcune dichiarazioni al Mundo Deportivo all’apertura della diciottesima stagione della sua “Academy”. Pau Gasol, ambasciatore nel mondo del “barcelonismo”, impegnatissimo in mille attività tra le quali spicca il grande interesse per i piccoli, «il futuro del nostro mondo» come ama ripetere, ha parlato della situazione blaugrana […]
Pau Gasol | Eurodevotion

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: