Zenit-Real (R6): Yabusele regala la prima trasferta a Laso

Vittoria #5 e prima in trasferta per i ragazzi di coach Laso. Zenit-Real mostra la scarsa tenuta mentale dei russi e la solidità di squadra dei blancos.

0 0
Read Time:2 Minute, 47 Second

Zenit-Real conferma la difficoltà dei russi nell’affrontare i blancos. Il bilancio negli scontri diretti, con la vittoria di ieri sera, è di 4-0 a favore degli spagnoli. Gara comunque sempre in equilibrio, ma che trova un punto di svolta grazie a 3 dei 4 francesi nel roster di Laso. Prima vittoria in trasferta e secondo posto consolidato (5-1) per il Real. Lo Zenit soffre troppi cali di concentrazione, fondamentali sul risultato finale. Zenit-Real finisce 68-75.

L’analisi di Zenit-Real nei 3 punti di Eurodevotion

Montagne russe

Come accennato nell’intro la sconfitta per lo Zenit è arrivata in seguito a più blackout occorsi durante la partita. Se nel primo quarto già la partenza non è delle migliori (13-22 Real) nel secondo arriva la pronta reazione, guidata da Jordan Loyd e Mateusz Ponitka, per andare negli spogliatoi in vantaggio sul 40-39. Anche il ritorno dagli spogliatoi è positivo, ma il momento chiave della partita arriva proprio nel momento peggiore per lo Zenit. 9-0 di parziale Real guidato da Yabusele e Zenit che non riesce più a rientrare fino a fine partita. Questo continuo staccare la spina sarà sicuramente materiale su cui Pascual avrà da lavorare.

Les enfants de coach Laso

Zenit-Real ha dato sfoggio alla solidità del Real di Laso in questo inizio stagione. Un mix ben oliato tra giovani affermati e giocatori di esperienza e che se possibile stanno dando un contributo forse insperato a inizio stagione. Specchio di questa premessa, il gruppo di nazionali francesi, che tra fine stagione 20-21 e il mercato estivo dei blancos, ne conta 4.

Thomas Heurtel è stato il vero trascinatore a San Pietroburgo con i suoi 15 punti e 6 assist. Causeur il finalizzatore con le sue triple, fondamentali nel finale. Yabusele il risolutore, visto che è tutta sua la firma sul parziale di 9-0 da cui il Real non è mai andato sotto fino al 40esimo. Poirier è invece quello che ha brillato meno, pur mettendoci il suo, ma questo gruppo all’interno della squadra sarà sicuramente un arma in più che Laso saprà sfruttare al meglio.

I lunghi di Zenit-Real: Gudaitis-Mickey vs Tavares-Poirier

Tra i tanti matchups interessanti di Zenit-Real, quello forse più interessante era quello sotto canestro. I due padroni di casa si sono comportati discretamente, anzi, il conteggio dei rimbalzi è in favore dello Zenit (31-26) di cui 12 sono dell’accoppiata Gudaitis-Mickey. Il dato non è stato comunque sufficiente, dato che la sconfitta è arrivata su altri fronti. Tavares e Poirier non hanno eccelso, specie nella seconda metà della partita, limitandosi a dare supporto ai giocatori chiave nella vittoria.

Dato comune alle due coppie i minuti giocati, divisi equamente con un tempo a testa sia per Tavares-Poirier, che per Gudaitis-Mickey, quasi a sottolineare un equilibrio tendente verso l’alto nelle scelte dei coach. Nello specifico, Arturas Gudaitis non è mai stato in campo per più di 23 minuti in questo inizio stagione, per cui ci si può chiedere se Pascual non stia tutelando uno dei suoi migliori giocatori, ma che spesso occupa un posto in infermeria.

Gli highlights di Zenit-Real

About Post Author

Riccardo Corsolini

Appassionato di Sport in generale, nato e cresciuto con la pallacanestro in testa e nelle mani. Scrivo della mia squadra e di Eurolega su Eurodevotion, tentando di prendere il ferro.
Happy
Sad
Excited
Sleepy
Angry
Surprise

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

La Virtus traballa nel primo tempo, poi si scioglie e giganteggia con Jaiteh

Una vittoria caparbia, di volontà, andata oltre una prestazione al tiro sbiadita, per non dire sbiaditissima: l’87 a 76 finale della Virtus Bologna contro il Ratiopharm Ulm è tutto questo. Una gara partita non bene, con un’atmosfera fredda e un po’ sospesa al PalaDozza. Sulla squadra di Scariolo nelle prime […]
Virtus Bologna Ulm Belinelli

Iscriviti alla Newsletter di ED

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: