Olimpia Milano, 10 domande per un percorso ben tracciato

0 0
Read Time:8 Minute, 48 Second

Olimpia Milano decisamente scioccata dal verdetto dei Playoff italiani. E’ il momento dell’equilibrio, quello in cui ripartire dalle certezze, che sono tante.

E’ stato scioccante, nella forma come nella sostanza. Lo è stato per tempi e modi, lo è stato in virtù di un cammino esaltante sino ad almeno 72 ore prima dell’inizio della finale LBA.

Come sempre, in queste situazioni, è necessario un grande equilibrio, quello che non dovrebbe fare difetto a gente come Ettore Messina e Christos Stavropoulos, vecchi lupi del mare di Eurolega ora chiamati a riprendere un cammino che non può assolutamente essere interrotto. Nemmeno da un 4-0 durissimo da accettare e che, indipendentemente dalle parole di facciata, non può non avere lasciato pesanti strascichi.

Se è vero, e lo è, che come si deve saper vincere è ancor più importante sapere perdere, ecco che il momento milanese deve dimostrare tutto ciò: un avversario migliore, nemmeno di poco, ti ha asfaltato in finale in modo inatteso ed ora è tempo di correttivi, una sorta di aggiustamento di quanto era già in cantiere per la prossima stagione e quelle seguenti.

Partiamo da un presupposto, ovvero quello di una stagione eccellente. E’ indiscutibile che sia stato così, sebbene sia ovvio l’amaro che resta in bocca per l’epilogo inatteso.

Ed allora come si migliora un gruppo che ha saputo arrivare così lontano e che si è quasi inspiegabilmente fermato ad un passo dal traguardo, che nelle parole della stessa dirigenza milanese era quello principale della stagione?

Piccoli correttivi per coprire quelle falle ben individuate con l’obiettivo di tornare a puntare da subito al massimo possibile oppure qualcosa di più drastico che però dia qualche garanzia maggiore nel tempo?

Non va infatti dimenticato che l’orizzonte temporale dei “big” milanesi non è così esteso, trattandosi di giocatori che si avvicinano alla fine della carriera, seppur esemplare.

Ciò ci porta direttamente all seconda domanda…

(1/10, scorri in fondo per cambiare pagina e proseguire nella lettura)

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
100 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

2 thoughts on “Olimpia Milano, 10 domande per un percorso ben tracciato

Next Post

Matteo Spagnolo in prestito alla Vanoli Cremona

Matteo Spagnolo ha appena rinnovato per tre stagioni con il Real Madrid. Il giocatore nativo di Brindisi però secondo quanto riportato da Eurohopes verrà girato in prestito alla Vanoli Cremona.

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: