Euroleague Playoff, scontri diretti ed accoppiamenti possibili

alberto marzagalia
0 0
Read Time:3 Minute, 41 Second

Euroleague Playoff ad un passo. Manca solo l’ultimo turno, unitamente ad un paio di recuperi della prossima settimana, per fissare il quadro completo delle sfide che porteranno a Colonia.

Barcellona, Cska, Efes, Olimpia, Fenerbahçe e Bayern hanno staccato il pass per la postseason. Di queste 6 squadre il solo Barça è certo della posizione che occuperà nel tabellone Playoff, ovvero la prima. Per tutte le altre i prossimi dieci giorni, sino al recupero del 14/4 tra Cska e Pana, saranno decisivi.

Dei primi tre posti vi abbiamo già parlato nel dettaglio la scorsa settimana.

Fenerbahçe, Olimpia e Bayern, come detto già qualificate, più Real, Zenit, Baskonia e Valencia, in piena lotta, si spartiranno i posti dal quarto all’ottavo.

Da quando è stata introdotta (2009) la formula della serie al meglio delle 5 gare, 34 volte su 44 (77,3%) il club col fattore campo ha raggiunto le Final 4. E’ chiaro che una stagione come questa può ribaltare totalmente ogni tipo di statistica.

Vediamo nel dettaglio cosa può accadere.

ZENIT – Se vince le due gare rimanenti, con Maccabi e Pana, si qualifica certamente, tra il sesto e l’ottavo posto. Rischia molto vincendone una sola, è fuori se ne perde due.

REAL – Si qualifica con una vittoria ad Istanbul. I madrileni possono qualificarsi perdendo sul Bosforo, ma solo se lo Zenit perde almeno una delle due gare rimanenti.

FENERBAHCE – Cerca il successo per sperare nel vantaggio del campo nei Playoff, cosa che può accadere battendo i “blancos” e sperando che l’Efes sconfigga Milano.

BASKONIA e VALENCIA – Possibilità, per entrambe, che derivano dall’imperativa sconfitta del Real oppure da due cadute dello Zenit. In caso di sconfitta Real e di una vittoria Zenit si apre lo scenario di una complicatissima classifica avulsa che premierebbe col settimo posto la vincente della Fonteta, mentre sarebbe ottavo il Real. Eliminati, in quel caso, i russi.

OLIMPIA – Serve vincere per garantirsi il vantaggio del fattore campo. Con una sconfitta si può cadere sino al settimo posto in un’orgia di possibilità. Il vantaggio sta nel trovare una squadra che molto probabilmente, in caso di W del cska con l’Asvel, sarà a Milano per un allenamento agonistico.

BAYERN – Impegnato contro un Barça già sicuro del primo posto, il Bayern vede la possibilità di arrivare addirittura quarto con una W che sia però accompagnata dalle contemporanee sconfitte di Fenerbahçe ed Olimpia. Se dovessero vincere Efes, Zenit e Real, contemporaneamente alla caduta dei bavaresi al Palau, il primo turno di PO sarà proprio Barça v Bayern.

Ricordiamo che in caso di parità le quattro principali regole che vengono applicate per stabilire la classifica sono le seguenti:

  1. Record scontri diretti
  2. Differenza canestri sconti diretti
  3. Differenza canestri globale in stagione regolare (non contano i punti segnati o subiti nei supplementari)
  4. Totale dei punti segnati in stagione regolare.

Vi risparmiamo l’ulteriore discriminante legata alla somma dei quozienti punti in caso si risultasse ancora in parità.

Di seguito la situazione degli scontri diretti, con tra parentesi la differenza canestri (* unico scontro diretto mancante è Fener v Real)

OLIMPIA – Real 2/0 (+12) – Bay 2/0 (+26) – Fen 1/1 (0) – Zen 1/1 (-3)

FENERBAHCE – Oli 1/1 (0) – Zen 2/0 (+16) – Bay 1/1 (+5) – Real 1/0 (+20)*

BAYERN – Oli 0/2 (-26) – Zen 1/1 (-2) – Fen 1/1 (-5) – Real 0/2 (-23)

ZENIT – Bay 1/1 (+2) – Oli 1/1 (+3) – Real 0/2 (-11) – Fen 0/2 (-16)

REAL – Bay 2/0 (+23) – Oli 0/2 (-12) – Zen 2/0 (+11) – Fen 1/0 (+20)*

Le suddette squadre possono trovarsi in situazioni di parità tra quota 20 e 21 W (Oli-Fen-Bay possono arrivare a 21, Real-Zen a 20).

Come detto BASKONIA e VALENCIA dipendono da Real e Zenit. Ecco la situazione degli scontri diretti (* manca Valencia v Baskonia, che è però ininfluente poiché chi perde è comunque eliminato).

BASKONIA – Real 2/0 (33) – Zen 1/1 (-3) – Val 1/0 (+1)*

VALENCIA – Real 2/0 (+27) – Zen 1/1 (+16) – Bkn 0/1 (-1)*

REAL – Val 0/2 (-27) – Bkn 0/2 (-33) – Zen 2/0 (+11)

ZENIT – Real 0/2 (-11) – Val 1/1 (-16) – Bkn 1/1 (+3)

Ora, è evidente come le combinazioni possibili siano decine e decine, quindi sarebbe da mal di testa elencare tutte. Da domani ragioneremo su quelle più probabili, ad un ad una in modo che possa essere tutto leggermente più chiaro e fruibile.

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

La lavagnetta di Eurodevotion #17: l'attacco corna dell'Efes

L’attacco corna, caratterizzato dai due lunghi che partono ai gomiti dell’area, è un tipo di set molto noto nel mondo cestistico, un po’ come lo spain pick and roll di cui vi abbiamo raccontato settimana scorsa. Di “corna” è molto interessante la versione che quest’anno propone l’Efes di Ergin Ataman, […]
attacco corna

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: