Le parole dei coach dalla sala stampa (pt2)

Tutte le parole dei coach dopo la quindicesima giornata

0 0
Read Time:2 Minute, 30 Second

Tutte le parole in sala stampa dei dodici coach delle squadre che hanno disputato la seconda parte delle quindicesima giornata di Eurolega (qui potete trovare la prima parte)

Cska Mosca – Zenit San Pietro 83-65

Itoudis (Cska Mosca): “Ultimamente stiamo giocando un buon basket ed è quello che conta. Siamo in fiducia e solo così possiamo fare belle cose, ognuno dà il suo apporto e per questo sono contento dei miei ragazzi.”

Pascual (Zenit San Pietroburgo): “Congratulazione al Cska. Da parte nostra abbiamo commesso troppi errori. Quando concedi troppo già nel primo tempo ad una squadra come il Cska è difficile poi recuperare la partita.”

Stella Rossa – Valencia 76-73

Obradovic (Stella Rossa): “Siamo molto contenti per questa vittoria. In un momento no come questo era quello di cui avevamo i bisogno. Tutti i ragazzi stanno dando il proprio contributo e sono felice di ciò.”

Ponsarnau (Valencia): “Abbiamo cambiato l’intensità di gioco nel secondo tempo. Nel finale di partita sono mancati tre tiri liberi, dettagli che hanno deciso il match.”

Bayern Monaco – Baskonia 77-66

Trinchieri (Bayern Monaco): “Due giorni fa abbiamo commesso degli errori, mentre stasera siamo arrivati nel finale di gara stravolti. Ho detto ai miei ragazzi che ero contento di allenarli. Non abbiamo brillato, ma abbiamo giocato bene per quaranta minuti, soprattutto in difesa.”

Ivanovic (Baskonia): “C’è poco da dire, il Bayern nel corso del primo tempo ci ha dominato e questo mi rammarica.”

Olympiacos – Real Madrid 82-86

Bartzokas (Olympiacos): “Abbiamo giocato meglio rispetto alla vittoria con il Valencia di due giorni fa. Sfortunatamente le due volte che siamo andati sopra di sette o otto punti non abbiamo preso le giuste decisioni e il Real è tornato in partita. Nonostante ciò abbiamo giocato bene, avendo la possibilità di vincere la partita.”

Laso (Real Madrid): “So quanto sia difficile vincere qui in Grecia. Possiamo migliorare in attacco, ma nei momenti chiave del match, quando eravamo sotto, abbiamo continuato a giocare portando a casa la vittoria.”

Asvel Villeurbanne – Khimki Mosca 90-84

Parker (Asvel Villeurbanne): “L’inizio è stato lento, non è stato facile ma abbiamo vinto. La fase difensiva è stata fondamentale.”

Kurtinaitis (Khimki Mosca): “Siamo partiti bene. I falli non ci hanno aiutato e l’Asvel era più forte di noi stasera.”

Barcellona – Maccabi Tel Aviv 67-68

Jasikevicius (Barcellona): “Congratulazioni al Maccabi e al suo allenatore. Ci aspettavamo una partita diversa rispetto al Khimki, più fisica, e così è stato. Nel secondo tempo abbiamo avuto maggior controllo del match, ma in queste situazioni contano i dettagli. Lo sforzo dei ragazzi è stato comunque fantastico.”

Sfairopoulos (Maccabi Tel Aviv): “Voglio congratularmi con i miei ragazzi per lo sforzo fatto stasera. Non è facile tenere il Barcellona a venti punti sotto la loro media in casa loro. Sono stati fondamentali il primo ed il quarto quarto, quando hanno segnato rispettivamente 12 e 13 punti.”

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Chiarimento arbitrale sulla gara tra Efes ed Olimpia

In una partita in cui i tre arbitri ne hanno combinate di tutti i colori, come purtroppo accade in troppe gare di Eurolega, abbiamo avuto un dubbio sull’interpretazione di un contatto, aiutati anche dalla segnalazione di un nostro lettore che si è posto la stessa domanda. Ben lontani dal poterci […]
Chiarimento arbitrale sulla gara tra Efes ed Olimpia | Eurodevotion

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: