Com’è la vita senza Campazzo? Laso risponde in modo esemplare

0 0
Read Time:1 Minute, 9 Second

Nel dopo partita di Oaka, dove il suo Real ha superato il Panathinaikos al secondo supplementare, Pablo Laso è stato grande protagonista.

Un giornalista gli ha chiesto, testualmente, «Com’è la vita dopo Campazzo?». La risposta del Coach madridista, che ha recentemente superato il traguardo delle 200 vittorie in Eurolega, è stata esemplare, con ironia e dando il giusto peso a tutte le cose.

«La mia vita? Come prima. Mi alzo, porto i ragazzi a scuola, vado a fare allenamento… La vita al Real…»

«Abbiamo perso tanti giocatori negli anni: Doncic, Hernangomez, anche Mirotic tornando indietro nel tempo… Il problema, o meglio è un fatto, che Campazzo ha lasciato a metà stagione e questo crea qualche problema in più… La cosa più importante è la squadra, non puoi sostituire i giocatori, non puoi sostituire Campazzo, è un grande giocatore, una stella, non troveremo un Campazzo tra di noi ma troveremo una squadra che gioca in modo differente senza di lui ed è qualcosa che stiamo dimostrando. Sono molto orgoglioso di avere una squadra che è comunque competitiva».

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Milano c'è: da Istanbul torna con il bottino pieno

Dopo 14 sconfitte, Milano espugna per la prima volta il parquet dell'Efes. Arriva il secondo successo della settimana a Istanbul.

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: