Le parole dei Coach dal giovedì di Eurolega

0 0
Read Time:2 Minute, 17 Second

5 partite, quasi tutte molto interessanti, almeno tre con finali tiratissimi.

Come hanno commentato i Coach di Eurolega?

Sasa Obradovic (Stella Rossa): «Con energia e voglia di lottare potevamo vincerla. Dobbiamo solo guardare avanti alle prossime opportunità»

Georgios Bartzokas (Olympiacos): «Non siamo andati male questa settimana… Due W importanti fuori casa. Abbiamo utilizzato giocatori diversi rispetto alla gara col Barcellona per pareggiare la loro intensità».

Aito Garcia (Alba): «Giochiamo senza pressione e la situazione che abbiamo in squadra è ottimale. Il Fenerbahçe ha mollato quando simao andati avanti di molto, è una verità. Molte squadre hanno giocatori principali che prendono più tiri per 40 minuiti, noi siamo molto ben bilanciati nella distribuzione delle responsabilità e questo è ottimo».

Igor Kokoskov (Fenerbahçe): «Grande lavoro di Aito, complimenti. Noi non siamo scesi in campo ed io, come allenatore, ne sono responsabile. Dobbiamo ricompattarci, perchè il calendario è duro e noi stasera non abbiamo avuto alcuna reazione».

Jaume Ponsarnau (Valencia): «Siamo soddisfatti poiché abbiamo trovato risposte nel momento più difficile. Poi alla fine è stata un questione di lancio della monetina ed uscita la nostra scelta».

Ergin Ataman (Efes): «Abbiamo giocato molto bene nel primo e nel terzo quarto. Negli ultimi 3-4 minuti abbiamo commesso errori scolastici quando avevamo la partita in mano».

Dusko Ivanovic (Baskonia): «Un dettaglio, una pallone, una difesa: questo ha deciso la gara. Abbiamo cominciato forte ma abbiamo perso il vantaggio troppo velocemente. Poi il nostro attacco 5vs5 è stato troppo lento».

Ioannis Sfairopoulos (Maccabi): «Abbiamo applicato alla perfezione il nostro piano partita. La difesa è stata la migliore della stagione. In attacco abbiamo controllato bene il ritmo, procurandoci diversi tiri aperti».

Pablo Laso (Real): «Eravamo in controllo ma sbagliavamo troppi buoni tiri, poi nel terzo quarto abbiamo giuocato una grande difesa. Jeffery (Taylor) è stato grande nell’interpretare quanto volevamo fare su Pangos, giocatore importantissimo per loro».

Xavi Pascual (Zenit): «Siamo mancati come energia al quarto impegno in otto giorni. Abbiamo dimostrato carattere non mollando e provando a rientrare nell’ultimo quarto. Tavares è stato la chiave, è dura giocare contro di lui. Non ci sono scuse, il Real è stato migliore di noi meritando la vittoria».

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

One thought on “Le parole dei Coach dal giovedì di Eurolega

Next Post

The Basketball League, il rapporto di Iquii sul mondo digitale del basket

THE BASKETBALL LEAGUE è un interessantissimo rapporto a firma IQUII Sport, “digital consulting company” di punta, sulla situazione dei club di pallacanestro e la loro visibilità a livello di social media, tra Facebook, Twitter, Instagram e YouTube. 🏀 “The #Basketball League” Report is here! ✅ With the November 2020 issue […]
TBL Report IQUII Sport | Eurodevotion

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: