Annunci

E’ ufficiale, il Barça taglia gli stipendi

Dopo le anticipazioni che vi abbiamo dettagliato ieri, nella tarda serata è arrivata l’ufficialità: il FC Barcelona applica l’ormai famoso ERTE (expediente de regulacion temporal de empleo) a tutte le sue sezioni sportive e presenterà il documento alla Generalitat de Catalunya dopo aver illustrato il provvedimento a tutto il suo personale.

La giunta riunitasi ieri in video conferenza sotto la direzione del Presidente Josep Maria Bartomeu e di Oscar Grau (CEO) ed Albert Soler (responsabile della sezione professionisti) ha deciso che la misura verrà adottata per tutte le prime squadre sportive del club, mentre nel caso del calcio saranno coinvolte anche la squadra B e la Giovanile A. Ancora qualche dubbio sul Barça B di pallacanestro. Il provvedimento coinvolgerà tutti gli stipendiati che abbiano un salario superiore ai 50K. Da notare che i lavoratori della sezione sportiva dl club sono circa 1500 e che per chi non sarà coinvolto in questo ERTE ne verrà studiato un altro, più garantista sulla base della regolamentazione locale del lavoro.

La riduzione, non ancora ufficializzata, dovrebbe essere del 70% a patire dal 14 marzo, data in cui è stato dichiarato lo stato di emergenza dal governo nazionale. Il salario pieno è riconfermato a partire dalla data in cui riprenderanno le attività regolarmente.

Il fatto di dover ancora illustrare il provvedimento definito alle varie sezioni sportive lascia aperta la porta a trattative singole, ma la certezza assoluta è che il documento andrà avanti.

Sempre  livello di numeri, la stessa giunta direttiva aveva approvato nell’ultima assemblea  costi sportivi per un totale di 642 milioni, di cui 552 per il solo settore calcio.

Non sarà certo misura sufficiente, visto il business generato dall’attività sportiva blaugrana che verrà a mancare in termini di entrate, tuttavia è base di partenza per poter ripartire nel momento in cui sarà possibile. 

Il comunicato ufficiale spiega come si tratti di una riduzione sostanziale dei giorni di lavoro, che rende necessario l’adattamento dei salari sulla base delle leggi sul lavoro locali. Inoltre il Club mette a disposizione del dipartimento di sanità catalano tutte le strutture sportive ed annesse, nonché pone in atto politiche di aiuto agli “over 80” ed una campagna generale di sensibilizzazione all’emergenza coronavirus.

(Photo: mundodeportivo.com)

Annunci
Next Post

Anche la VTB chiude la stagione

Secondo quanto da RIA e confermato da molte altre fonti, la stagione di VTB League è stata definitivamente sospesa. In attesa di ufficialità e dettagli, c’è da notare come il Kalev Tallinn, primo club colpito dal contagio, avesse già comunicato il proprio stop  qualche giorno fa, situazione accettata e compresa dalla direzione della lega […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: