Il mercatino di Natale: qualcosa si muove in Eurolega

0 0
Read Time:1 Minute, 11 Second

Keifer Sykes sarà un nuovo giocatore dell’Olimpia Milano. Manca solo l’ufficialità della notizia, riportata per primi da Sportando (qui la conferma). L’ex Avellino è alla prima esperienza in Eurolega. 183cm x 77 kg, universitario di un ateneo minore come Green Bay, è profilo che ha già dimostrato di poter fare bene in LBA.

Tutto da verificare l’impatto in un torneo come l’Eurolega: sfida importante per lui, alla ricerca di visibilità e conferme al piano di sopra.

 

Il Fenerbahçe vuole Nunnally, che non viene, per ora, liberato dagli Sharks di Shangai, come riporta sempre Sportando.   Sarebbe un ritorno quello dell’ex Olimpia Milano, dopo due stagioni tra il 2016 ed il 2018 iniziate con qualche difficoltà ma terminate in modo positivo tecnicamente. Si farà? La nostra idea è che se club e giocatore sono d’accordo alla fine la quadra si troverà. Chiara la necessità di Obradovic di aggiungere pericolosità dal perimetro ed anche una buona dose di difesa: in entrambe quelle parti del gioco l’atleta si era distinto in maglia gialloblù. Malcolm Thomas era già stato  firmato ad inizio settimana: sul Bosforo non vi è nessuna idea di mollare.

Vladimir Stimac, appena rilasciato dal Fenerbahçe, proseguirà la sua stagione alla Stella Rossa Belgrado. La raccolta di centri dei serbi prosegue: ha senso rinforzarsi in ruolo dove hai già Kuzmic ed Ojo, nonchè Gist ed eventualmente anche Jovanovic? Si può pensare a qualche uscita di chi è oggi sotto contratto?

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Maccabi nei guai: Black e Casspi fermi un altro mese

Proseguono i problemi legati agli infortuni in casa Maccabi.   Sia Tarik Black che Omri Casspi, entrambi fermi da tempo per infortuni al ginocchio, hanno bisogno almeno di un altro mese prima di essere rivalutati.   Per coprire il vuoto creatosi con i lunghi stop di Nate Wolters e John […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: