Annunci
mercatoTurkish Airlines Euroleague

Il ciclone Ekpe Udoh si abbatterà sul mercato di Eurolega?

Dimitris Itoudis, Derrick Williams ed il silenzio assordante dell’Olimpia Milano: il “recap” della settimana di Turkish Airlines Euroleague.

 

Il mercato si imposta  gennaio e si chiude in queste settimane, con l’appendice del post “free agency” NBA (inizio luglio) dopodiché restano solo i dettagli e qualche colpo straordinariamente illuminato, nonché le ventagli emergenze che quest’anno potrebbero moltiplicarsi a causa dei Mondiali.

Cos’è successo in questa settimana di Eurolega? Di seguito voci, interessi e conferme sui movimenti di allenatori e giocatori nel massimo torneo continentale.

  • E’ il nome del giorno e lo potrebbe essere per diverse settimane. EKPE UDOH, di passaggio ad Istanbul prima delle vacanze in Nigeria, vuole tornare in Eurolega. Se possiamo considerare voci infondate quelle diffuse da un sito turco riguardo un’offerta dell’Olimpia Milano da oltre 4 milioni, le nostre fonti ci dicono di un forte interesse dell’Efes. Dopo il titolo con il Fenerbahce nel 2017 ed un’esperienza non indimenticabile in NBA coi Jazz, il nigeriano nativo dell’Oklahoma registrato all’anagrafe di Edmond (Oklahoma) nel 1987 come  EKPEDEME FRIDAY,  è il giocatore che può spostare tutto, al pari di quel MILOS TEODOSIC sul quale continua un silenzio particolare, voci assurde a parte.
  • NICOLAS LAPROVITTOLA sarà un giocatore del Real Madrid. Il 29enne nativo di Moròn, cittadino italiano cresciuto nel Club Atletico Lanus, arriva alla corte di Laso dopo Estudiantes, Spurs, Baskonia, Zenit e Joventut. Coi catalani è stato MVP di Liga Endesa quest’anno dopo una stagione da 17,2 punti, 6,4 assist e 2,5 rimbalzi. La certezza dell’accordo arriva da MARCA, gente che del Real conosce anche i sospiri.
  • DERRICK WILLIAMS è nome da circoletto rosso per l’Anadolu Efes. Il ruolo di “4” è quello in cui la squadra di Ataman sta cercando il maggior potenziamento. Nostre informazioni ci confermano che il discorso col fenomeno in uscita dal Bayern è abbastanza ben avviato, nonostante non vi sia ancora alcuna certezza.
  • JOHNNY O’BRYANT, preferibilmente, o JOHANNES VOIGTMANN, in alternativa, sono gli altri due nomi che piacciono ai finalisti di Eurolega. TIBOR PLEISS non sarà rinnovato, evitando di esercitare l’opzione a favore del club.
  • Rinnovati MICIC, SIMON, BALBAY e DUNSTON, è chiaro l’obiettivo dei turchi di mettere nero su bianco anche l’estensione di SHANE LARKIN, con il quale si è abbastanza avanti. L’unica situazione di dubbio riguarda la richiesta del giocatore di opzione NBA che sarebbe possibile esercitare già entro le prime due settimane di luglio, quando il grosso dei “free agent” sarà accasato ed il quadro generale sarà ben definito nella lega americana.
  • E’ scontro importante tra Maccabi Tel Aviv e Panathinaikos su MICHAEL ROLL. Israeliani decisi al rinnovo, ma “greens” che puntano forte sul tiratore americano di passaporto tunisino, ex UCLA nativo di Mission Viejo. Il 40,7% da tre  del 32enne fa gola.
  • Il Bayern ha firmato T.J.BRAY, rivelazione della straordinaria e storica stagione del Rasta Vechta, semifinalista di lega tedesca. 2 anni di contratto per l’ex Princeton, visto anche a Trapani e Casale, prima di Ludwigsburg, Bruxelles e Kolossos Rodi. 15,1 punti, 8,4 assist e 3,4 rimbalzi per un esordiente in Eurolega che un esperto di Bundesliga da noi contattato ci ha descritto come una sorta di Taylor Rochestie con maggior stazza e meno velocità.
  • DIMITRIS ITOUDIS è in fase avanzata dei colloqui sul rinnovo col CSKA. La volontà del club è di trattenerlo con un pluriennale, ma il Presidente Vatutin ha chiaramente detto che c’è interesse NBA intorno al coach. La finale di VTB contro il Khimki inizierà il 5/6 e si concluderà al massimo entro il 15/6: notizie ufficiali sono attese nel breve, probabilmente subito dopo la fine della serie che appare una volta di più scontata.
  • Il Panathinaikos vorrebbe RICK PITINO per un progetto pluriennale. Il coach, inizialmente chiaro nel definire soltanto una tappa sino a giugno il suo soggiorno sul pino “green”, ora ci pensa, grazie all’ottimo rapporto instaurato con tutto l’ambiente ed al notevole impatto del suo sistema sui risultati del 2019. Alternative? Argiris Pedoulakis, ora sulla panca del Peristeri, impegnato nella semifinale di campionato proprio contro il Pana che è avanti 2-0, coach che fu successore di Obradovic per Giannakopoulos, nonché ancora ad Atene nel 2016.
  • L’assordante silenzio dell’OLIMPIA MILANO, con una domanda, che ci siamo già posti e che è doveroso sottolineare di nuovo: in un momento delicatissimo di transizione societaria (PROLI out) e molto probabilmente tecnica (PIANIGIANI all’addio, soprattutto nel caso di uscita con Sassari o comunque sconfitta in finale) chi sta portando avanti le trattative per la squadra di Giorgio Armani? E’ tema di fondamentale importanza che avrà una sicura accelerazione appena terminerà la stagione biancorossa, che sarebbe il peggior fallimento di tutta le gestione recente in caso di mancato scudetto.

Dopo la qualificazione del KHIMKI, grazie alla finale raggiunta in VTB, mancano ancora due nomi a completare il quadro delle partecipanti alla Turkish Airlines Euroleague 2019/20: la miglior tedesca ed una “wild card” per la quale il presidente del PARTIZAN Ostoja Mijailovic ha confermato di aver mandato tutta la documentazione all’organizzazione di Jordi Bertomeu.

 

 

Annunci
Tags

Related Articles

Back to top button
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: