Bodiroga e Glickman, primo strappo col passato: Eurolega è una lega di giocatori

0 0
Read Time:1 Minute, 11 Second

Dejan Bodiroga, nuovo presidente di Eurolega, è intervenuto nei giorni scorsi durante l’incontro annuale coi rappresentati dell’associazione giocatori insieme a Marshall Glickman, CEO temporaneo.

Dejan Bodiroga ha rilasciato le prime dichiarazioni dopo la nomina a Presidente di Eurolega in sostituzione di Jordi Bertomeu.

Parlando ai rappresentanti di ELPA (associazione giocatori di EL) si è espresso così.

«Dopo 22 anni di crescita di questa lega, è ora di portarla ad un livello superiore. E’ un nuovo inizio e voi siete parte fondamentale del processo verso il futuro della competizione».

«I giocatori sono le vere stelle del gioco e noi lavoreremo per far crescere il vostro valore in campo come fuori».

Marshall Glickman, CEO temporaneo in attesa di conoscere il nome di chi ricoprirà il ruolo in forma definitiva, ha rafforzato il concetto dell’importanza dei giocatori.

«La voce dei giocatori dev’essere la più importante. Questa è una lega di giocatori, la gente paga per vederli ma non solo, ha anche bisogno di relazionarsi in forma importante con loro».

Parole che potrebbero fissare una separazione rispetto al recente passato in cui Eurolega è sempre stata riconosciuta come una “lega di allenatori”, in contrapposizione a quanto si dice della NBA, in mano alle sue stelle.

Attendiamo fiduciosi iniziative in questa direzione per capire meglio quale sarà il futuro di questa competizione, che è splendida ma affronta uno dei momenti più complicati della sua storia soprattutto in relazione ai temi finanziari.

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Sad
Excited
Sleepy
Angry
Surprise

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: