Annunci

Cronache dal basket del coronavirus – Ettore Messina

Coach Ettore Messina su Raisport, ha voluto dire la sua sulla sospensione del campionato e ha parlato anche dell’EuroLega. 

«Tutto va in un’unica direzione: una consapevolezza generalizzata che il momento è molto difficile e ci sono cose più importanti, a partire dalla salute e dal sacrificio di tante persone, in primis il personale sanitario, e quindi è il caso di pensare soprattutto a queste cose. Era difficile pensare che ci si potesse muovere in tutto il Paese, giocando anche partite a porte chiuse, difficile pensare a qualsiasi attività, viste le misure di distanziamento sociale. Non penso ci fossero altre alternative. Nel momento in cui si parla di chiusura di campionato, che non si è giocato nemmeno per due terzi, è difficile pensare ad un’alternativa a non assegnare lo scudetto e le retrocessioni. Capisco perfettamente che chi è stato in testa per molto tempo è dispiaciuto, ma proprio oggi leggevo una dichiarazione del gruppo di tifosi organizzato di tifosi di Bologna. Proprio questi tifosi hanno dato un segnale di maturità, non è il momento di discutere queste cose». Sul campionato di A1.

«Vedo molto difficile una ripresa. In Italia tranne Sassari e Brindisi, che devi raggiungere per forza in aereo, puoi andare per assurdo in pullman ovunque. Forse, in una situazione un po’più normale, fra due/tre mesi forse chissà. Cosa comunque molto aleatoria. Immaginarsi che 18 squadre in Europa volino da un paese all’altro o negli Stati Uniti, mi sembra davvero improbabile». Sulla Turkish Airlines EuroLeague

Annunci
Next Post

La notte che diede l'immortalità alla Kinder Bologna del 2001

Parte oggi una nuova rubrica su Eurodevotion dedicata come sempre al mondo della Turkish Airlines EuroLeague. In queste settimane ripercorreremo le finali della massima manifestazione europea a partire dalla stagione 2000-2001, fino ad arrivare a quella dello scorso anno a Vitoria.  Era il 10 maggio 2001 e in un Palamalaguti sold-out, la […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: