Annunci
Turkish Airlines Euroleague

Il Baskonia beffa in volata il Khimki Moscow

Dopo tre sconfitte consecutive subite rispettivamente contro il Fenerbahce, lo Zenit San Pietroburgo ed il CSKA Mosca, il Baskonia ritrova la vittoria.

Infatti, alla Fernando Buesa Arena, i padroni di casa beffano nei minuti finali  di partita il Khimki Moscow.

Dopo tre quarti, segnati ed esclusivamente dall’equilibrio, nell’ultima frazione i ragazzi di coach Dusko Ivanovic sono riusciti a conquistare il successo.

Il punteggio finale è 83-79, che andiamo ad analizzare attraverso i cinque punti

L’ultimo quarto

Sarà decisivo nell’esito finale della sfida. Infatti, grazie ad un parziale di 22-16 prodotto dai padroni di casa nell’ultimo periodo di gioco, per il Baskonia arriva così l’ottava vittoria nella Turkish Airlines EuroLeague, dopo quella ottenuta ad inizio mese contro il Barcelona. 

Shavon Shields

E’ lui il principale attore della serata. L’ex giocatore della Dolomiti Energia Trentino è il miglior realizzatore del match con 22 punti (5/7 da 2, 2/4 da 3 e 6/6 dalla lunetta), 6 rimbalzati catturati e 29 di valutazione in 34′.

Dopo un periodo più che positivo, eccezion fatta per le partite contro Fenerbahce e lo Zenit San Pietroburgo, Shields sembra essere ritornato il giocatore che tutti noi conosciamo e possiamo solo dire che il divertimento è appena iniziato e ne vedremo delle belle.

 

shavon-shields-celebrates-kirolbet-baskonia-vitoria-gasteiz-eb18

Sotto le plance

Tra le voci favorevoli ai padroni di casa ci sono certamente il numero di rimbalzi conquistati.

La compagine spagnola ne ha collezionati ben 42 (26 D e 16 O), a differenza dei russi che ne hanno catturati 33 (20 difensivi e 13 offensivi). 

Pessime percentuali dalla linea dei 6.75

Un dato statistico che invece accomuna le due squadre, corrisponde alle percentuali bassissime prodotte dalla lunga distanza.

La compagine spagnola ha chiuso con un misero 4/17 (23.5%) con un misterioso 0/4 dell’ex Siena Matt Janning.

Invece, gli uomini di coach Rimas Kurtinaitis hanno tirato “leggermente” meglio: 28.6% (10/35). Nonostante i 18 punti segnati, Alexey Shved ha faticato e non poco da tre punti ed è lì il 3/15 a testimoniarlo.

alexey-shved-khimki-moscow-region-eb19

Jonas Jerebko vs Youssoupha Fall

Rimanendo sempre nell’ambito della lotta sotto canestro, non si può non fare un confronto tra questi due giocatori.

L’ex giocatore dei Golden State Warriors ha chiuso la gara con 16 punti segnati con 6 rimbalzi e 17 di valutazione. 

jonas-jerebko-khimki-moscow-region-eb19

Dopo aver segnato 19 punti contro la squadra campione d’Europa, il pivot senegalese ha disputato un’altra solida partita. Questa volta chiuderà la sfida con 15 punti  (6/9 da 2), 8 rimbalzi e 21 di valutazione).  

youssoupha-fall-kirolbet-baskonia-vitoria-gasteiz-eb19

 

 

 

 

Annunci
Tags

Related Articles

Back to top button
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: