Ncaa – Virginia spegne i sogni di Davide Moretti, ma quante emozioni in queste Final Four! E sul futuro di Davide…

Si è chiusa la March Madness, più che mai italiana, con la finale Virginia-Texas Tech dove è stato protagonista Davide Moretti.
Esce vincitore però Virginia, ancora una volta all’ultimo secondo, e trionfa anche Francesco Badocchi (italiano di scuola Olimpia) mai sceso in campo con una stagione condizionata da pesanti difficoltà fisiche.

Ma cosa ci ha offerto questo torneo? Di sicuro la maturità di un talento da visionare con attenzione dalle nostre parti, ossia quello di Moretti che dopo un anno difficile ha trovato la consacrazione in questa stagione. Tiratore mortifero, migliore ai liberi dell’intera nazione, qualità difensive in evidente crescita (e qui si vede il lavoro di una squadra strutturata) insomma tutto ciò che serve per diventare un giocatore di alto livello. È presto per parlare del suo futuro (un altro anno in Texas) ma se è difficile pensare alla Nba, allora l’Eurolega potrebbe essere il suo futuro palcoscenico.

Ma parliamo di Virginia. Esiste un finale più thriller? Nelle ultime tre partite i Cavaliers erano eliminati a pochi secondi dalla fine, ma tutte e tre le volte hanno ribaltato con un tiro allo scadere o quasi. Stessa cosa in finale con la tripla che ha portato all’Overtime e alla vittoria, Kyle Guy un Killer, Hunter una macchina (il giocatore con più prospettive probabilmente) e Jerome sfiora la tripla doppia. Il tutto davanti a 70mila spettatori, forse spettacolo più grande non esiste per contesto e intensità.

Una finale senza le future stelle Nba, senza Zion (destinato a dominare al piano di sopra) senza Morant o l’enigmatico giapponese Hachimura. Insomma ancora una volta la dimostrazione che in Ncaa il gruppo vale sempre più della stella “One and Done”, ancora una volta il messaggio che la gloria di quel titolo è impareggiabile e raggiungibile anche da chi magari un domani sarà un semplice impiegato.

This is Madness.

Next Post

EuroDevotion ospite a Backdoor Podcast! Alberto Marzagalia al microfono

EuroDevotion ospite a Backdoor Podcast! Il nostro direttore Alberto Marzagalia è stato ospite nel consueto appuntamento settimanale con Simone Mazzola

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: