Annunci
Regular Season 2018-2019Turkish Airlines Euroleague

Notte prima dei play-off. Notte di Sloukas e record

“Notte prima dei play-off”, parafrasando Antonello Venditti,  racconta qualcosa di nuovo rispetto alle solite analisi di Eurodevotion. Un concentrato delle quattro partite che si sono disputate in questa ultima giornata di Regular Season di Turkish Airlines Euroleague. Una notte senza verdetti, di sogni, per chi proseguirà l’avventura, e di lacrime per chi era alla sua ultima recita.

Entrando nel dettaglio ecco i cinque punti, uno per gara, e alcune curiosità su questa prima fase.

CAMPIONI COME SLOUKAS: il greco, nell’ultima giornata a riposo, ha deciso, alla sua maniera, con una tripla sulla sirena, la gara contro il Maccabi Tel Aviv. Dopo un primo tempo sostanzialmente equilibrato, la ripresa ha visto un andamento ad elastico, con gli israeliani più pronti ai blocchi di partenza e i turchi capaci, non soltanto di reagire, ma di mettere la gara apparentemente in ghiaccio sul 70-63. La reazione dei ragazzi di Sfairopoulos non si è fatta attendere e un contro break di 8-0 ha apparecchiato la tavola per un finale emozionante in cui la stella più brillante è stata ancora quella di Sloukas

WILLIAMS PRONTO PER UNA BIG: il Bayern Monaco conclude la sua, comunque positiva, Eurolega sconfiggendo senza grossi patemi il Gran Canaria per 84-77. Partita condotta dall’inizio alla fine dai padroni di casa capaci di raggiungere anche 22 punti di vantaggio. La reazione, ormai tardiva, della squadra delle Canarie, ha permesso di rendere meno amara la sconfitta. Sugli scudi Derrick Williams con 20 punti e 6 rimbalzi, un giocatore ormai pronto per una big

SEI IN DOPPIA CIFRA: Weber, Williams-Goss, Milutinov, Printezis, Papanikolaou e Leday sono i sei giocatori dell’Olympiacos che hanno concluso la gara in doppia cifra alla casella punti. Ateniesi che salutano la stagione europea vendicandosi di quel Darussafaka, ex squadra di coach Blatt, che imponendosi all’andata ha tolto due punti importanti in ottica qualificazione. Decisivi i due quarti centrali in cui i biancorossi hanno demolito 55-28 la squadra di Istanbul. Finale 99-74.

KHIMKI ANCORA SENZA SHVED: ancora senza Shved, per la sedicesima volta in stagione, il Khimki si è arreso in maniera onorevole al Barcellona per 83-74. Dopo un primo quarto chiuso sotto di undici lunghezze è iniziata la rimonta “Blaugrana” perfezionata nel finale. I catalani chiudono al meglio una stagione che li vedrà per la prima volta ai play-off da quando vi è stata la riforma dell’Eurolega.

CURIOSITA’ SPARSE: Il Fenerbahce ha chiuso la stagione stabilendo il nuovo record di vittorie in Regular Season con 25. Quindici delle quali arrivate in casa in cui il team di Obradovic è imbattuto. Darussafaka e Buducnost non hanno mai vinto in trasferta. L’annata 2004-05 era stata l’ultima in cui l’Olympiacos non si era qualificato per i quarti di finale. Nella “new era” le uniche due squadre, con licenza A, che non hanno mai raggiunto i play-off restano Olimpia Milano e Maccabi Tel Aviv

Annunci
Tags

Related Articles

Back to top button
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: