Annunci
Regular Season 2018-2019Turkish Airlines Euroleague

Il Fenerbahce mantiene la vetta in una corsa a tre che coinvolgerà indirettamente anche Milano

Il Fenerbahce passeggia nel derby di Istanbul contro il Darussafaka conquistando la vittoria numero venti in questa edizione di Turkish Airlines Euroleague. Partita dominata, dall’inizio alla fine, da parte del team di coach Obradovic. Risultato finale 75-97. Dixon e Guduric, con 16 punti, i migliori marcatori.

Come consuetudine di Eurodevotion analizziamo, in cinque punti, la partita tra le due squadre turche.

ITALIANI: nella serata in cui l’Italia ritrova il Mondiale, dopo più di 4500 giorni di assenza, tranquilla giornata in ufficio per due delle stelle della nazionale azzurra. Gigi Datome, in 20 minuti circa di impiego, ha messo a referto 5 rimbalzi e 7 punti, due dei quali per fermare un parziale di 10-0 del Darussafaka nell’unico momento di leggera difficoltà della squadra capolista. Melli, invece, in quasi 22 minuti, ha segnato 5 punti accompagnati da 1 rimbalzo e 2 assist.

JAN VESELY: a distanza di circa 4 settimane dall’operazione al menisco è tornato in campo Jan Vesely. Il giocatore ceco, anticipando le più rosee previsioni, ha fatturato al rientro 4 punti, 6 rimbalzi e 7 falli subiti. Una importantissima addizione per questo rush finale di stagione

LA PARTITA: ben poco da raccontare sulla contesa che è stata letteralmente dominata dalla compagine ospite. Il parziale di 26-12 del primo quarto ha anticipato i titoli di coda. L’unico momento di difficoltà ,per la squadra di Obradovic, è arrivato nel secondo quarto quando un orgoglioso Darussafaka ha piazzato un break di 10 punti ritornando a -9. Tentativo di rimonta immediatamente rispedito al mittente dalla corazzata guidata in cabina di regia da Sloukas

LOTTA AL PRIMO POSTO: con sette giornate ancora da giocare la lotta per il primato si fa sempre più agguerrita. Il Fenerbahce, con quattro punti in più in classifica, conserva un vantaggio nei confronti delle inseguitrici anche se nelle prossime cinque partite sarà ospite sia del Real Madrid che del CSKA Mosca. Conservare il fattore campo contro Efes, Barcellona, Buducnost e Maccabi potrebbe probabilmente bastare ai turchi per mantenere la vetta dopo trenta giornate. L’impressione è che i giochi, almeno per quanto riguarda il primo posto, si decidano nelle prossime cinque gare

OLIMPIA MILANO: la squadra di Pianigiani, ampiamente in lotta per i play-off dopo le quattro vittorie consecutive, è l’unica tra le squadre ancora in corsa per un posto tra le magnifiche otto a dover affrontare, nelle ultime sette gare, le tre squadre di vertice. Inevitabilmente i destini dei turchi sembrano collegati anche a quelli dell’Olimpia per i rispettivi obiettivi. Poter affrontare, alla penultima giornata, al Forum di Assago, un Fenerbahce già primo potrebbe essere un vantaggio per l’Armani Exchange. Primato turco che potrebbe essere favorito da un blitz meneghino nelle trasferte di Mosca, tra due settimane, o di Madrid tra quattro. Ipotesi, sogni ed una unica certezza: prepariamoci ad un finale di Regular Season emozionante come nella tradizione della competizione più bella d’Europa

Annunci
Tags

Related Articles

Back to top button
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: