Eurolega (R10): La Stella Rossa beffa il Maccabi in volata, l’Oly batte l’Alba con un super Vezenkov

0 0
Read Time:2 Minute, 48 Second

Nella decimo round di Turkish Airlines EuroLeague, la Stella Rossa supera il Maccabi Tel Aviv al foto finish (69-68) con Nemanja Nedovic e Hassan Martin in doppia cifra. Agli ospiti non bastano i 23 di Lorenzo Brown, i 16 di Roman Sorkin e i 10 di Josh Nebo.

Vittoria anche per l’Olympiacos che supera l’Alba Berlino (86-76) con un superlativo Sasha Vezenkov (24 punti). Oltre a lui da segnalare i 19 Kostas Papanikolaou, i 12 Kostas Sloukas e di Joel Bolomboy.

Eurolega: Stella Rossa-Maccabi Tel Aviv

Terza vittoria in fila per la compagine serba che dopo i successi ottenuti contro l’ASVEL e l’Alba Berlino, vince in casa contro il Maccabi Tel Aviv. Infatti, tra le mura amiche dell’Aleksandar Nikolic Hall Arena ottengono un prezioso successo. Dopo un inizio abbastanza equilibrato, i padroni di casa alzano il ritmo in attacco e si portano sul 18-10 con Martin. Gli ospiti rispondono subito a tono con una tripla di Lorenzo Brown per il -4 (18-14), ma la prima frazione termina sul 27-18 dopo una tripla di Petrusev.

In avvio di secondo periodo, i biancorossi allungano sulla doppia cifra di vantaggio (32-22) grazie ad una tripla di Nikola Ivanovic. Il Maccabi Tel Aviv non si scompone e rimane in partita, accorciando sul -5 con Bolzie Colson. Dopo i primi 20′, il tabellone dice 36-29 dopo il 2/2 dalla lunetta di Dobric

Nella prima parte del terzo quarto, gli ospiti firmano il sorpasso con Lorenzo Brown (38-39), ma la Stella Rossa non ci sta e ritrova il vantaggio. Gli uomini di coach Kattash rimangono a contatto e chiudono al 30′ ad un solo possesso di distanza dopo il canestro dalla lunga distanza di Dibartolomeo (50-47).

Nell’ultima e decisiva frazione, la compagine serba prova a chiudere la gara portandosi sul 68-60 con Hassan Martin a Dobric, ma il Maccabi Tel Aviv fino all’ultimo prova a crederci. Gli israeliani arrivano sul -1 con Roman Sorkin ed hanno anche la possibilità di sbancare Belgrado, ma la tripla di Lorenzo Brown non va a buon fine.

Eurolega

Eurolega: Olympiacos-Alba Berlino

Dopo la sconfitta subita nel precedente turno a Tel Aviv, i greci ritrovano la vittoria in Eurolega e lo fanno ai danni dell’Alba Berlino. E’ un primo davvero molto bilanciato quello della Peace And Friendship Arena, dove le due squadre si alternano il il vnatggio.

Al 20′, infatti l’Olympiacos conduce sul 39-38 grazie ai liberi di Kostas Sloukas dopo aver chiuso la prima frazione sotto sul 18-21.

I padroni di casa approcciano diversamente il terzo quarto e dopo i primi minuti si portano sul +8 (46-38) con Shaquielle Mckissic, ma i tedeschi con un mini break di 0-6 riducono il gap sul –2 (46-44) con una tripla di Luke Sikma. I Reds rimangono avanti nel punteggio, ma al 30′ il punteggio dice 61-59.

E’nell’ultima frazione che si decide Olympiacos-Alba Berlino. Gli uomini di coach Bartzokas volano sulla doppia cifra di vantaggio con i liberi (82-72) di un Sasha Vezenkov, autore di un’altra grandissima partita. Da quel momento per l’Alba si spegne e per l’Oly è tutto più semplice.

Grazie a questa vittoria, l’Olympiacos si conferma nei piani alti della classifica con uno score di 7 W e 3 L, mentre per i tedeschi si tratta della settima sconfitta della manifestazione.

Happy
Sad
Excited
Sleepy
Angry
Surprise

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Iscriviti alla Newsletter di ED

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: