Playoff Nazionali: L’Efes elimina il Fener, la Stella Rossa batte il FMP

0 0
Read Time:2 Minute, 25 Second

Playoff Nazionali: Tra le mura amiche dell’Aleksandar Nikolic Hall Arena, la Stella Rossa vince la prima gara della finale del campionato serbo ai danni del FMP. Oltre, alla vittoria dei serbi c’è anche quella dell‘Anadolu Efes Istanbul che elimina il Fenerbahce chiudendo la serie sul 3-1.

Playoff Nazionali: Stella Rossa – FMP 94-70

Dopo un inizio piuttosto a rilento; 12-9 il punteggio dei primi minuti di gioco, in favore dei padroni di casa che però si accendono e si portano prima sul + 8 (19-11), toccando poi le quindici lunghezze di vantaggio (29-14) e chiudendo la prima frazione sul 29-16.

Nel secondo quarto, la Stella Rossa aumenta l’intensità e con un parziale di 24-12 si porta all’intervallo lungo avanti con un vantaggio molto concreto (53-28). Nella terza frazione di gioco, gli uomini di coach Dusko Ivanovic continuano ad essere molto efficaci in attacco e volano via sul 71-44. Al 30′, Campazzo e compagni conducono sul 73-49. Nel periodo finale, la Stella Rossa ha solo il compito di gestire l’ampio margine costruito nei tre quarti precedenti, toccando il massimo vantaggio sul +29 (94-65). Il finale dice 94-70. I padroni di casa hanno chiuso con il 67.6% da 2 ed il 47.1% da 3, mentre la compagine ospite ha tirato con 48.8 % da 2 e 26.7% dalla lunga distanza.

Playoff Nazionali: Anadolu Efes Istanbul – Fenerbahce 87-78

Terzo successo consecutivo per la compagine allenata da coach Ergin Ataman che grazie a questa vittoria, archivia la serie con gli storici rivali del Fenerbahce e vola in finale. Infatti, dopo gara 2 e gara 3, l’Efes conquista anche il quarto atto.

E’ una prima frazione piuttosto equilibrata con la squadra di coach Dimitris Itoudis che chiude avanti dopo i primi 10′ sul 16-20.

Nel secondo quarto, i padroni di casa vanno sul +9 (30-21) e poi allungano sulla doppia cifra di vantaggio (36-23), provando così un primo tentativo di fuga, ma il Fener riesce a ridurre il gap e conclude il primo tempo sotto solo di quattro punti (45-41).

In avvio di terzo periodo, gli ospiti prima firmano la parità sul 49-49 per poi mettere la testa avanti sul 49-51. L’Anadolu Efes Istanbul non ci sta e firma il sorpasso, terminando al 30′ avanti sul 65-61. Negli ultimi 10′, la compagine di casa allunga sul 76-66, ma Mahmutoglu e compagni tornano a contatto sul -3 (81-78). La truppa di Ataman però non si fa spaventare e mette la parole fine alla sfida contro il Fenerahce vincendo 87-78. Protagonisti indiscussi per l’Efes: Vasilije Micic (27) ed Elijah Bryant (25).

Playoff Nazionali

In casa Fenerbahce non bastano i 18 di Scottie Wilbekin, e i 16 di Marko Guduric – Johnathan Motley ad evitare la sconfitta che vale l’eliminazione dai playoff.

Happy
Sad
Excited
Sleepy
Angry
Surprise

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Il Barça cade contro una Malaga sontuosa

Barça al tappeto in gara 2 contro una Malaga semplicemente perfetta. Ora si va al Carpena sull’1-1 per la terza sfida di domenica. In una grande notte di basket europeo che si è sviluppata dalla Catalunya a Milano, come da Istanbul a Bonn, il Barça fa i conti con i […]
Barça | Eurodevotion

Iscriviti alla Newsletter di ED

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: