Eurodevotion Weekly | Zenit ed Olimpia, le alternative alle big dopo 21 Round

0 0
Read Time:2 Minute, 41 Second

Eurodevotion Weekly, i nostri 10 flash sulla settimana di Eurolega.

ZENIT, 6 W nelle ultime 8 andando sotto realmente solo a Mosca. Terzo defensive rating a 95,4 (davanti solo Barça e Fener) ma seconda per punti subiti a 73,21 (Barça primo). Numeri frutto di un “pace” da 76,4 possessi partita, il più basso della lega. Solo tre volte in tutta la stagione avversari sopra quota 80 (3 sconfitte). Ma sanno anche correre. Qui si fa sul serio e febbraio sarà il mese della verità definitiva, se mai dovesse servire.

OLIMPIA, Playoffs ad un passo. Calendario molto gradevole da qui alla fine dopo aver saputo gestire benissimo la parte più complicata. Quarta per rating sia offensivo che difensivo, è quartultima per percentuale di assist rispetto ai possessi. Ma la pallacanestro oggi è anche questo, tanti isolamenti e tanto 1vs1. Messina si dimostra una pista avanti anche per questo. 4 delle migliori, in questa voce, oggi sono fuori dalla “playoff picture”.

IGOR KOKOSKOV… Che la sua pallacanestro, l’unica veramente differente dalle altre, avesse bisogno di tanto tempo era scontatissimo. L’arrivo di Guduric fondamentale, ora la palla è nelle mani sue e di De Colo. Con un Coach così, con De Colo, Vesely e lo stesso Guduric, perchè non si dovrebbe puntare in alto? Se poi Kyle O’Quinn, atterrato ieri ad Istanbul, rispettasse le attese in pieno, i limiti sarebbero ben pochi.

REAL MADRID con 3 L in 4 gare. Si comincia a sentire il peso di Campazzo e Randolph. Se gli altri stessero bene si è visto che sarebbe gestibile, ma con tutti quegli infortuni diventa durissima stare lassù. Rischio di esser risucchiati nella lotta più selvaggia?

NANDO DE COLO si traduce in MVP. Quando gioca questa pallacanestro pulita ed immaginifica non ha rivali. E’ poesia, pura. Lo ha fatto per tantissimi anni in Eurolega, ha ripreso a farlo come sa soltanto lui.

VALENCIA… Si può perdere, ma le facce della panchina a Lione non si possono vedere. Ok, Dubi e Marinkovic pesano tantissimo, ma certe partite si devono portare a casa ed altre, vedi Milano, meritano ben diversa mentalità.

Il CSKA rallenta ed arriva il BARCELLONA. 6 sconfitte in vetta dopo 21 turni non si sono mai viste nella nuova era. E’ la dimostrazione di una stagione bella perchè equilibrata, ma tecnicamente con poche cose di altissimo livello.

Gli alti e bassi dell’EFES? Ci stanno tante motivazioni, ma un sembra essere sempre più chiara: manca qualcosa nelle gambe dei giocatori. E se le gambe rispondono al 50% il cervello non può certo metterci una pezza completa.

Lo ZALGIRIS, oltre ad un sistema ottimo, ha un grande cuore. Ma gli ultimi due minuti dell’OLYMPIACOS sono terribili da ogni punto di vista. Spanoulis e Printezis possono mettere, leggendari, le mani sulla gara, ma sono gli altri che devono portarsela a casa. Sconfitta sanguinosa che potrebbe costare tutto ad inizio aprile.

La corsa al titolo di MVP e di Coach of the Year? Belle domande. Il rallentamento di Mike James è palese, anche Milutinov e Tavares hanno tirato un poco il freno. Serve attendere perchè anche qui è tutto molto strano. Il Coach è questione Pascual/Schiller, Trinka da rivedere, ma attenzione alle candidature di Messina e Kokoskov.

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Happy
100 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

One thought on “Eurodevotion Weekly | Zenit ed Olimpia, le alternative alle big dopo 21 Round

Next Post

De Colo (22+9) è poesia, Coach Kokoskov è genialità

De Colo al centro del nostro appuntamento settimanale Eurodevotion / Backdoor Podcast. Il Fenerbahçe vola. Brutto Cska, ma la pallacanestro di Kokoskov è coralità e genialità. Baskonia Ko, i Playoff sono lontanissimi. Maccabi, finalmente una gara tirata. Ma che fischi nel finale… Zenit, 2-0 sull’Efes e con due W nei […]
De Colo

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: