Annunci
mercatoTurkish Airlines Euroleague

L’infortunio di Heurtel, l’ufficialità di James, il ritorno di Casspi: il mercato di Turkish Airlines Euroleague non si ferma mai

E’ assai normale che con la maggior parte dei roster ormai completati, il numero di operazioni sul mercato si riduca nettamente verso la metà di agosto, tuttavia anche questa settimana ha riservato almeno situazione molto importanti.

In anticipo di qualche giorno rispetto all’abituale appuntamento del sabato mattina, ecco la consueta analisi squadra per squadra.

MACCABI TEL AVIV

  • Omri Casspi torna a casa. La 23ma scelta del draft 2009 (Kings), 206cm di talento, torna a vestire i colori gialloblu. parole importanti e significative, in pieno stile Maccabi: «Sono orgoglioso di indossare questa maglia che porta la stella di David: è un privilegio. Ringrazio l’organizzazione che ha atteso la metà di agosto, quando sono stato sicuro di tornare in patria».
  • Quadriennale per Sandy Cohen III, talentuosa guardia da Green Bay Michigan, dopo aver giocato le prime due stagioni della carriera universitaria con Marquette. “Undrafted”, è reduce da una Summer League coi Cavs non molto significativa come numeri.

Cohen_SummerCamp

  • Johnny O’Bryant, sul quale c’è stato un discreto balletto di offerte vere o presunte, è vicino ad accasarsi all’ambiziosissimo Lokomotiv Kuban di Luca Banchi, che diventa una delle favorite assolute per la 7days Eurocup.

PANATHINAIKOS

  • Altra aggiunta nel reparto guardie: Ioannis Athinaiou firma un annuale, proveniente da una stagione divisa tra Paok e Fos Provence. Anche una breve esperienza milanese nel passato del 31enne di 194cm.

FC BARCELONA

  • L’operazione al tendine rotule di Thomas Heurtel ha avuto esito positivo: almeno di 5 mesi però il tempo minimo di recupero. Decisamente polemico il play francese: «Tutto bene, tornerò ed i miei “haters” non saranno felici». Il Barça è ovviamente sul mercato.

TH

CSKA

  • Arriva la scontata ufficialità di Mike James, come da noi anticipato da settimane. Molto importanti e per nulla banali le dichiarazioni di Itoudis e Vatutin dopo la firma del giocatore. Il Coach: «Mike sa segnare e creare per gli altri, ma deve adeguarsi al nostro sistema. Nei nostri colloqui ha mostrato disponibilità». Il Presidente: «La squadra è fatta. Ora dobbiamo semplicemente cancellare dalla mente il recente successo e capire che dobbiamo costruire un nuovo gruppo vincente. E’ bene che soprattutto chi c’era lo scorso anno capisca questa situazione. Abbiamo molti atleti ai mondiali e questo è da tenere in considerazione. Sarà un grande lavoro per farci trovare pronti alle sfide della nuova stagione».

 

 

 

 

 

Annunci
Tags

Related Articles

Back to top button
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: