Zenit, a volte i sogni possono diventare realtà…

Enrico Longo 1

Lo Zenit, dopo aver piegato il Barcellona in Gara 4, si appresta a giocare l’ultimo atto. I ragazzi di coach Pascual sono a un passo da qualcosa di storico

0 0
Read Time:2 Minute, 43 Second

C’è una differenza sostanziale, nello sport come nella vita, tra il custodire dei sogni e l’avere degli obiettivi, la domanda che ci si pone, a qualche ora dall’ultima palla a due della serie tra Barcellona e Zenit, riguarda proprio questi due concetti. Per lo Zenit la Final Four di Colonia è un sogno o è un obiettivo?

Barcellona-Zenit: la prima contro l’ottava, ma attenzione…

È sempre complicato per l’ottava della classe affrontare la capolista. La storia dello Zenit non fa eccezione così come più volte lucidamente sottolineato, in conferenza stampa, dal suo condottiero Xavi Pascual. C’è comunque un “ma” grande almeno quanto la Sibur Arena che è costituito da questa stagione particolare per milioni di motivi: tra Barcellona e Zenit ci sono si 6 squadre, ma appena 4 vittorie. 8 punti in un campionato (si, l’Eurolega di oggi può essere catalogata a tutti gli effetti con questo nome) sono briciole.

Più forti dei problemi

I russi hanno dovuto fare a meno per tutta la post-season di Mateusz Ponitka, sicuramente una delle pedine più importanti dello scacchiere del coach catalano. Il polacco, giusto per avere un’idea, è stato il secondo giocatore più utilizzato della regular season con quasi 26 minuti di impiego a serata, ma soprattutto quello con la media più alta di valutazione (14.1). All’assenza di Ponitka si è aggiunta quella di Gudaitis: il lituano ha lasciato il parquet nel corso del primo atto. Nonostante le due perdite, lo Zenit ha saputo reagire, cambiare pelle e regalare una preziosa lezione di capacità di adattamento. I risultati? Oltre i due successi in Gara 1 e Gara 4, i russi hanno dimostrato di potersela giocare alla pari anche quando hanno ceduto il passo al Barcellona. Pangos è il leader tecnico (18.5 punti e 6.5 assist di media nella serie), ma il supporting cast non è da meno.

La chiave dello Zenit

Lo Zenit deve proseguire il lavoro fatto nell’ultimo capitolo. In Gara 4, Poythress e soci hanno dimostrato di poter imporre ritmo e gioco dall’inizio alla fine. In quell’occasione l’atletismo e la fisicità dei catalani sono stati limitati al meglio, tanto che la lotta a rimbalzo è stata stravinta (40-26). Un altro aspetto fondamentale sarà non far entrare in ritmo i tanti big blaugrana. Mirotic sembra un po’ sottotono rispetto al suo potenziale, ma se Davies, dopo la prova opaca (appena 1 punto) di venerdì, ritornasse quello delle “precedenti puntate” sarebbero guai seri per la retroguardia russa.

Gara 5 dal sapore di una Gara 7

In Eurolega accede al week end più importante della stagione chi vince 3 partite dei playoff e ora la serie è in perfetta parità, 2-2. Ma se si considerano anche le sfide della prima fase, la sostanza non cambia: lo Zenit ha vinto la partita d’andata e il Barca il ritorno, per un totale di 3-3 stagionale. Quello di questa sera è l’epilogo perfetto.

Ritornando alla domanda iniziale, per lo Zenit la Final Four è un sogno o può ormai considerarsi un obiettivo concreto? I dubbi sono parecchi, ma a 40 minuti da qualcosa di storico, anche se lontano da casa, non puoi non crederci fino alla fine e questo gli uomini di Pascual lo sanno benissimo.

Immagine in evidenza sito ufficiale Eurolega

About Post Author

Enrico Longo

Laureato in Comunicazione, sogno di diventare giornalista sportivo. Vivo la vita 4 quarti da 10 minuti per volta. Amo la pallacanestro perché mi fa sentire vivo e l'Eurolega perchè aspettare il week-end per lo sport è impossibile.
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

One thought on “Zenit, a volte i sogni possono diventare realtà…

Next Post

Barça-Zenit gara 5: come ci arrivano i blaugrana

Barça-Zenit gara 5 è uno dei tre grandi appuntamenti della notta più importante di Euroleague da diversi anni a questa parte. Si giocano infatti anche gli spareggi decisivi tra Olimpia Milano e Bayern Monaco e tra Efes e Real Madrid. Rimaniamo però in Catalogna, dove la testa di serie numero […]
Barça-Zenit gara 5

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: