F8 2021, le parole dei coach

Lorenzo Lubrano
0 0
Read Time:3 Minute, 36 Second

F8 2021 – Si è svolta al Mediolanum Forum d’Assago la conferenza stampa di presentazione delle Frecciarossa F8 2021 di LBA in programma da giovedì 11 febbraio a domenica 14 febbraio.

F8 2021 | Eurodevotion

In vista dell’inizio della manifestazione, gli otto allenatori delle squadre partecipanti hanno presentato le sfide.

AX Armani Exchange Milano – UNAHOTELS Reggio Emilia

«Un piacere essere qui, per me, la squadra e la società, che torna a distanza di quattro anni. Arriviamo non in un ottimo momento, però dobbiamo avere la forza di cogliere questa occasione per trovare stimoli nuovi. Ci affidiamo alla cabala della Coppa Italia che può regalare sorprese». Questo il commento dell’allenatore Antimo Martino.

«La cabala porta una sfiga pazzesca. Un anno fa l’Umana Reyer Venezia entrò grazie al nostra sconfitta con Cantù, e ci eliminò. Ora Reggio Emilia è qui perchè noi abbiamo vinto contro la Vanoli Cremona. E qui Antimo potevi almeno dire grazie (ride ndr). Non parliamo quindi di cabala». La risposta di coach Ettore Messina.

Umana Reyer Venezia – Virtus Segafredo Bologna

«Credo che in Coppa Italia siano tutti match molto difficili. Chiaro che con Bologna sia difficilissima, ma tutte le gare sono molto aperte. Spero sia una partita bella, dura, e vediamo poi cosa dirà il campo». Sulla Virtus Bologna: «Stanno facendo una grandissima stagione, con un record straordinario in EuroCup. C’è poco da dire». Analizza così la sfida il coach dei campioni d’Italia

«Con Venezia fu un match bellissimo. Fecero il loro basket, perchè sanno come giocare le gare che contano. Lo dimostrarono con noi, ma anche dopo con Milano e Brindisi. Non posso che fare i complimenti a Walter e alla società». Questo il pensiero di coach Djordjevic che vuole riprendersi la rivincita dopo l’eliminazione dello scorso anno in quel di Pesaro.

Happy Casa Brindisi – Allianz Pallacanestro Trieste

«Esserci è un primo traguardo. Ci si aspetta sempre di fare un passo in più e ci proveremo. Giocheremo di venerdì, l’unica pecca di questo format, perchè si possono giocare tre partite in tre giorni. Spero di poter recuperare gli infortunati, ma non lo sapremo fino alla palla a due. Con Trieste il pronostico è aperto». Questo il pensiero di Frank Vitucci (Happy Casa Brindisi).

«Siamo molto orgogliosi di avere regalato questa soddisfazione ai tifosi. La nostra città vive di basket, è una grande soddisfazione essere qui. Rispetto all’annata passata Brindisi ha cambiato molto, ma i risultati sono gli stessi. Nonostante siano partiti giocatori di riferimento, la squadra non ha cambiato lo spirito. La vera forza è la società». Così un emozionato Dalmasson, l’unico esordiente di questa manifestazione

Dinamo Sassari – Carpegna Prosciutto Pesaro

L’allenatore della Dinamo Sassari ha ripercorso il suo arrivo sulla panchina della squadra sarda nel 2019 a ridosso proprio delle F8 2019 a Firenze: «Il mio esordio in Coppa Italia con Sassari fu l’inizio di un percorso straordinario, in una società che mi ha dato la possibilità di ritestarmi come allenatore. Ho trovato uno staff tecnico di altissimo livello, giocatori per vivere grandissime emozioni e rapporti umani».

Inoltre, ha parlato di coach Jasmin Repesa: «Si parla spesso di quell’episodio. Sono passati quasi vent’anni. Oggi la razionalità mi porta ad analizzare tutto questo in altro modo. Ero un giocatore difficile da gestire. Obbligavo gli allenatori a decidere se venire dalla mia parte o meno. Mi è successo tre volte, non solo con Jasko. Sono contento di giocare con lui venerdì e con Delfino. Quando Jasko mi mandò via andai da lui negli USA e sono felice di ritrovarlo».

«Chi vince la Coppa Italia è quello che gioca meglio. Noi stiamo giocando bene, se la portate con la Frecciarossa, non so come c…o farete fino a Sassari». Conclude alla in maniera goliardica il Poz.

«Per noi è veramente grande piacere essere qui. Siamo la squadra outsider, ma vogliamo competere con tutti, sfidando noi stessi.». Queste le prime parole del coach della Carpegna Prosciutto Pesaro

Jasmin Repesa sa come si vince il trofeo: «Per conquistare questa competizione bisogna essere in forma, arrivare con meno problemi possibili e soprattuto essere in fiducia. Per vincere tutte le tre gare c’è bisogno di grandissima concentrazione».

Infine, ha voluto ricordare i due successi conquistati da capo allenatore dell’Olimpia Milano: «Una Coppa importante per l’ambiente che la desiderava da 20 anni.

E’ tutto pronto per dare il via alle Frecciarossa F8 2021…

Foto: LBA

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

F8 2021, Ettore Messina presenta la competizione

Le parole del coach di Milano alla vigilia del quarto di finale delle Final8
ettore messina

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: