Nik Stauskas : Mi sono innamorato del gioco guardando Jasikevicius ed i video di Marciulionis

Bella intervista di Nik Stauskas a http://www.euroleague.net in cui il giocatore canadese ripercorre le tappe della sua infanzia e di quanto lo ha portato alla pallacanestro, tra il Canada dove è cresciuto e le sue origini lituane.

Sui suoi primi passi nel basket…

«Avevo otto anni e mio zio, che allenava l’Ausra Sports Club, squadra per ragazzini lituani in Canada , mi disse che ero alto e che dovevo giocare. Non sapevo nulla, ma fu amore»

«Tra di noi parlavamo spesso in lituano per non farci capire».

Sul suo paese di origine…

«Tre anni fa ci sono andato per la prima volta e sono rimasto stupito da due cose. La prima è che in poche ore potevo passare da un confine all’altro del paese, non immaginavo fosse così piccolo. La seconda fu lo straordinario talento che trovai in un palestra dove mi recai a giocare con amici. Tutti dilettanti, ma tutti che sapevano bene cosa fare».

Sulla lingua…

«Tre nonni su quattro erano lituani, da piccolo mi parlavano nelle lingua madre ed anch’io ero più fluente. Ora è più difficile, ma la capisco. I miei parenti andarono in Canada durante la Seconda Guerra mondiale».

Sugli idoli di gioventù…

«Jasi su tutti, sapeva fare ogni cosa, tirare, passare da ogni zona del campo. Poi i video di Marciulionis con i Warriors, che mi appassionavano molto. Grande emozione quando la Lituania battè gli USA ad Atene nel 2004: iniziai a seguire Jasi proprio da lì, quando ne mise 28».

Sul tiro…

«Tutti i lituani sanno tirare. Mi hanno insegnato mio padre e mio zio, mi è piaciuto da subito ed ho continuato ad allenarmi ogni giorno».

Sulla Zalgirio Arena…

«Tutti mi parlano della straordinaria atmosfera che c’è. Non ci ho mai giocato (ndr era infortunato durante la gara del Round 1) ma sono certo che quando lo farò avrò tanti tifosi e parenti. E magari vinceremo».

 

Qui il link all’intervista completa.

One thought on “Nik Stauskas : Mi sono innamorato del gioco guardando Jasikevicius ed i video di Marciulionis

Next Post

Fenerbahçe: Nunnally e Lauvergne sì, Sloukas, Vesely e Duverioglu no

Continua la serie incredibile di assenze per il Fenerbahçe. Alla vigilia della trasferta di Vitoria (domani ore 2100 Fernando Buesa Arena) apprendiamo che Kostas Sloukas è stato colpito da atto influenzale e non sarà disponibile, mentre sono confermate le assenze di Jan Vesely e Ahmet Duverioglu. Pronto al debutto invece […]

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: