Annunci
CoachMVPRound AwardsStarting 5

Turkish Airlines Euroleague Round 2: MVP – Starting 5 – Coach

Le scelte di Eurodevotion

 

MVP

Scottie Wilbekin (Maccabi) – Di solito l’MVP viene dalla squadra che vince, ma non è modalità che ci piace. Ed allora ecco un Wilbekin “alla Jerry West”, giustamente incoronato.

 

STARTING 5

Scottie Wilbekin  (Maccabi) –  Fa a pezzi la difesa del Real alternando conclusioni dall’arco e penetrazioni letali. Subisce 6 falli e sfiora la vittoria solo perché di là c’è quel “maledetto” di Carroll. Straordinario nel leggere l’attacco dal pick and roll impostato da Sfairopoulos.

Sergio Rodriguez (Olimpia) – A parte i punti, gli assist e le giocate illuminanti, ciò che impressiona è la leadership totale. E’ la sua squadra, è “già” la sua squadra. Anche troppo.

Will Clyburn (Cska) – Devastante per energia ed impatto sui 28 metri. Si conferma l’arma più clamorosa a livello di completezza di soluzioni sui due lati del campo.

will-clyburn-cska-moscow-eb19

David Lighty (Asvel) – Triple fondamentali nei momenti fondamentali. Leadership. E’ l’anima dell’Asvel che sorprende. Ma quanto è migliorato?

david-lighty-ldlc-asvel-villeurbanne-eb19

Greg Monroe (Bayern) – E’ già dominante, in campo fa quello che vuole a livello tecnico. Doveva essere un fenomeno in questa lega ed è un fenomeno in questa lega. 8 falli subiti, più del 17 e 10 che la direbbe lunga di per sé.

gregory-monroe-fc-bayern-munich-eb19

COACH

Milan Tomic (Stella Rossa) – Nel silenzio del lavoro, gioca un’ottima gara ad Oaka e poi fa a pezzi il Fenerbahçe. Sembra uno che allena duro, non è poco. Difesa da antologia, con la collaborazione turca.

 

MENZIONE D’ONORE

Janis Timma (Khimki), Nando De Colo (Fenerbahce), Vasiljie Micic (Efes), Kyle Kuric (Barcellona) e, soprattutto, Elijah Bryant (Maccabi), giocatore di cui sentiremo parlare a lungo.

 

Annunci
Tags

Related Articles

Back to top button
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: