opinioni Partite Turkish Airlines Euroleague

Rodriguez e Clyburn trascinano il CSKA alla vittoria contro l’Olympiacos

Siamo solo alla quinta giornata di regular season in Eurolega, eppure immersi nell’atmosfera agguerrita respirata ieri alla Megasport Arena di Mosca è quasi sembrato che in palio ci fosse molto di più di un’ordinaria partita. Dopo un primo tempo favorevole alla squadra ospite, nella seconda parte di gara i moscoviti mettono la freccia del sorpasso raccogliendo un allungo importante nel terzo quarto, con un parziale di 21-9 frutto di un’ottima transizione e di una solida difesa. Nell’ultima frazione l’Olympiacos trova la forza per rientrare con un ispirato Spanoulis, ma ad uscirne vincitori sono i padroni di casa che conquistano la quinta vittoria consecutiva rimanendo imbattuti. 

69-65 il punteggio finale, che andiamo ad analizzare con i consueti cinque punti. 

  • La coppia Rodriguez-Clyburn: In una serata storta per De Colo, colpito dall’emicrania (9’ di utilizzo e 0 punti a referto) a guidare la corazzata russa ci ha pensato il duo Rodriguez-Clyburn. Le giocate cristalline del “Chacho” e l’esplosività dell’americano sono stati i fattori determinanti del successo. La guardia spagnola ha messo a segno 20 punti (di cui 6/10 dall’arco) con 14 di valutazione in 31’ giocati. Per l’ex Darussafaka (esploso proprio sotto la guida di coach Blatt con la maglia dei turchi) ben 17 punti realizzati (con il 70% da due) e 29 di valutazione in 35’. 
  • Il terzo quarto del CSKA: Ai russi è bastato solamente un quarto per aggiudicarsi il successo e guadagnare altri due preziosi punti in classifica. E’ nel terzo periodo che la compagine moscovita riesce ad esprimere tutto il proprio valore, affidandosi al marchio di fabbrica offensivo: la transizione. Quando i ragazzi di Itoudis riescono ad imporre la propria idea di gioco, anche per una squadra esperta come l’Olympiacos diventa difficile trovare il bandolo della matassa.
  • La difesa delle due squadre: Le partite si vincono anche e soprattutto in difesa. Lo sanno bene i moscoviti, i quali, con solo 69 punti (il punteggio più basso finora registrato nell’era Itoudis tra le mura amiche) portano a casa il match grazie ad un’arcigna ed efficace difesa, messa in evidenza soprattutto nella terza frazione in cui sono stati concessi solo 9 punti agli ospiti. Nonostante la sconfitta, anche i greci hanno ben figurato sotto questa voce, contenendo il più possibile l’onda d’urto degli avversari. 
  • L’eterno Spanoulis: Ancora una volta protagonista, la bandiera Spanoulis ha trascinato i suoi con leadearship e carisma, soccombendo anche alla pesante assenza del compagno di reparto Strelnieks. Per il regista greco arriva un’altra convincente prova che lo consacra nuovamente top scorer della sua squadra: 16 punti, 6 assist, 16 di valutazione in 30’ di utilizzo. Nonostante il passare degli anni, la freschezza del numero sette biancorosso rimane intatta.
  • Dimitris Itoudis vs David Blatt: Da due grandi a confronto può solo uscire qualcosa di positivo. E infatti, nulla è stato lasciato al caso da parte di entrambi, come se si trattasse di una partita di “in or out”. Queste le parole di coach Itoudis: «Mi congratulo con i miei giocatori per un’altra importante vittoria, che è stata per noi anche un’altra lezione in diverse circostanze, dove abbiamo affrontato diverse difficoltà dal punto di vista psicologico in termini di mancati facili canestri e tiri ben costruiti. Abbiamo comunque dimostrato di avere solide rotazioni, di essere versatili e di poter vincere anche segnando meno di 70 punti». Nonostante sia sulla panchina greca solamente da due mesi, l’impronta lasciata da coach Blatt è già molto evidente. Ecco il suo pensiero a fine gara: «E’ stata una partita molto combattuta e sarebbe potuta finire anche con un altro esito. Avremmo dovuto essere consistenti e costanti per tutti i 40’ per battere una squadra dal calibro del Cska. Abbiamo giocato tre buoni quarti, ma a fare la differenza è stato uno solo. C’è un po’ di delusione perché avevamo davvero l’opportunità di battere una squadra forte come questa». 

Nel prossimo turno il CSKA farà visita all’Armani Exchange Milano, mentre i greci dell’Olympiacos affronteranno gli storici rivali del Panathinakos in un derby infuocato. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...