Annunci
Regular Season 2018-2019Season 2018/2019Turkish Airlines Euroleague

Efes sempre più vicino ai playoff. Serata perfetta per Krunoslav Simon

Quarto successo consecutivo per l’Anadolu Efes che si avvicina sempre di più alla qualificazione ai play-off. Nel derby di Istanbul i padroni di casa superano con facilità il fanalino di coda Darussafaka. Partita già in cassaforte all’intervallo. Risultato finale di 82-68 grazie ad un quarto periodo orgoglioso dei ragazzi di Selcuk Ernak.

Come di seguito i cinque punti di analisi di Eurodevotion sul derby di Turkish Airlines Euroleague disputato al Sinan Erdem Dome.

DOMINIO: partita sostanzialmente controllata dall’Efes dall’inizio alla fine. I primi due quarti, soprattutto il secondo conclusosi sul 24-11, hanno indirizzato la gara permettendo ad Ataman di ruotare tutti i suoi uomini non sprecando molte energie. Troppa la differenza in campo con gli ospiti bravi a chiudere la gara con uno scarto dignitoso dopo essere finiti più volte anche vicini a trenta punti di scarto. Le tante palle perse, le solite scarse percentuali di tiro hanno condannato rapidamente il Darussafaka ad una ennesima serata difficile in questa stagione europea

KRUNOSLAV SIMON: nove punti in quindici minuti con 3/3 al tiro e 2/2 ai liberi. Una serata perfetta per il croato ex Milano che, dopo essere arrivato ultimo in classifica per due stagioni consecutive (Olimpia Milano 2016/17 ed Efes 2017/18) , sta disputando finalmente con la sua squadra una stagione positiva

DODICI: come tutti i giocatori dell’Efes che non soltanto sono entrati in campo ma sono andati a segno. Una prestazione collettiva resa possibile anche dalla modestia dell’avversario. A primeggiare tra punti e rimbalzi è stato Moerman (15+6) mentre il miglior uomo assist, con quattro, è stato Shane Larkin

RECORD NEGATIVI: il Darussafaka, con sole due vittorie in diciannove gara, rischia seriamente di riscrivere il nuovo record negativo di vittorie in Eurolega. Le dieci palle perse nei primi due quarti e la capacità dell’Efes, sempre nella prima frazione, di limitare il gioco interno sono stati gli elementi che hanno creato il divario di 20 punti che ha sostanzialmente concluso la gara all’intervallo. Tra le tante cose negative va comunque segnalato, in positivo, il grande orgoglio di questa squadra che nonostante sia già eliminata ha provato a limitare il divario conquistando l’ultimo quarto per 23-16

CURIOSITA’: Metecan Birsen, cinque anni dopo il suo esordio in Eurolega, ha segnato il suo primo canestro da tre punti in carriera in questa competizione. Nel prossimo turno l’Efes sarà impegnato nel big match di Madrid mentre il Darussafaka proverà ad  interrompere la striscia negativa ospitando il Baskonia.

Annunci
Tags

Related Articles

One Comment

Back to top button
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: