Il momento più bello dell’anno. Il momento dei Playoffs di Euroleague

Il momento più bello della stagione è arrivato. Il 18 aprile iniziano i playoffs di Euroleague, i primi della nuova era della massima competizione continentale. Le sfide sono interessanti e la qualità non manca, proviamo allora ad analizzare le 4 serie che porteranno alle Final Four di Istanbul Real Madrid […]

A Tel Aviv per Milano non c’è nulla di disonorevole, ma l’EuroLeague è stata salutata a dicembre… senza alcun tentativo

Tutto va come deve andare. Olimpia Milano matematicamente eliminata dalla corsa playoff dopo la sconfitta per 92-82 sul campo del Maccabi Tel Aviv. Difficile attendersi di più da una squadra senza stimoli, partita per Israele senza Jasmin Repesa, Krunoslav Simon, Mantas Kalnietis e Zoran Dragic. – Pitturato. Poco da dire. […]

Milano, gli uomini e la rondine

Pensare ad una vittoria milanese contro i “reds” del Pireo era possibile, soprattutto nell’ottica del lungo sforzo ateniese che aveva portato ad otto successi nelle ultime nove, di cui le ultime 4 W consecutive tenendo gli avversari a 65,5 di media. Che poi ciò potesse accadere nella settimana del doppio […]

Milano e le stelle

L’Olimpia torna al successo dopo più di due mesi ed è un brodino assolutamente necessario per la fiducia che la squadra di Repesa deve ritrovare, a margine di un periodo in cui non si riusciva a mettere insieme un possesso cestistico decente nemmeno per sbaglio. Battere una squadra come il […]

La dura legge di #euroleaguebasketball

A metà del tredicesimo turno le gerarchie cominciano ad essere definite, in modo forse ancor più netto di quanto comunque prevedibile. Le sfide di questa sera potranno esprimere verdetti ulteriormente chiari in questo senso: lo CSKA per confermare la supremazia assoluta a Tel Aviv, il Baskonia per urlare a tutti […]

I progressi del Panathinaikos di Pascual, e la confusione del Galatasaray: il vero colpevole è Ataman

Una non partita. L’85-58 di Panathinaikos-Galatasaray racconta l’unicità di due momenti letteralmente opposti. L’ottimismo «green» di una società acquietatasi intorno ad un coach di riconosciuto livello internazionale, esperto a differenza di Sasha Djordjevic, versatile certamente più di Dusko Ivanovic, credibile ben più di un Argyris Pedoulakis. Il disagio «giallorosso», dove […]

Subscribe US Now