Real e Fenerbahce vincono in trasferta, il Bayern ha la meglio sul Baskonia

Francesco Rangone 2
0 0
Read Time:3 Minute, 33 Second

Il Fenerbahce evita la sesta sconfitta consecutiva, Howard non basta al Baskonia.

Stella Rossa-Real Madrid 59-79

Il Real gioca un ultimo quarto dominante alla Aleksander Nikolic Hall e vince contro una Stella Rossa che, nonostante l’assenza di Vildoza, era stata capace di recuperare diversi punti di svantaggio agli spagnoli.

Il netto scarto finale non rispecchia quanto il Real abbia dovuto sudare per ottenere questa vittoria. La Stella Rossa, infatti, non si è fatta abbattere dalla grande partenza degli spagnoli e, dopo essere finita sotto di 14 lunghezze, è tornata in partita, guidata dalle triple di Nedovic (18 pt) e dai canestri di Petrusev (17 pt). A metà terzo quarto i serbi hanno toccato anche i 5 punti di vantaggio, prima di arrendersi al Real che ha totalmente dominato nell’ultimo quarto.

La chiave della partita è stata, senza dubbio, il dominio fisico dei blancos, che, soprattutto con Tavares, hanno giganteggiato sotto le plance in lungo e in largo. Il dato dei rimbalzi è impietoso, 44-27 in favore degli ospiti.

Il capoverdiano ha chiuso la partita con 17 punti (7/8 dal campo), 12 rimbalzi (di cui 7 offensivi), 4 stoppate e 7 falli subiti. Per i serbi non c’è stato modo di arginarlo, né con Mitrovic, né con Kuzmic, né con Petrusev.

Ma come sappiamo il Real è una squadra piena di talento e sarebbe limitativo parlare solo di Tavares. Bisogna sottolineare anche l’ottimo contributo del “Chacho” Rodriguez, che in 19 minuti sul parquet ha smazzato 7 assist, la solida prestazione di Musa, autore di 19 punti, e la partita di Cornelie, che è stato efficace sia vicino che lontano dal canestro.

Gli spagnoli concluderanno il doppio turno a Berlino contro l’Alba, mentre alla Aleksander Nikolic Hall arriverà un’altra grande squadra, ovvero il Monaco di Mike James, reduce dalla vittoria casalinga con l’Olympiacos.

Bayern-Baskonia 92-79

Il Bayern Monaco conquista una grande vittoria all’Audi Dome e infligge il secondo k.o. consecutivo al Baskonia. Gli uomini di Trinchieri hanno giocato un primo quarto perfetto nella metà campo offensiva, chiuso con 34 punti segnati e 8 triple mandate a bersaglio su 10 tentativi, e hanno condotto la partita per tutti i 40 minuti.

Il Baskonia è stato poco pericoloso in attacco e, tolta una delle solite sfuriate offensive di Howard, ha creato pochissimi problemi alla difesa del Bayern. Lo #0 ha chiuso con 21 punti, ma è servito a poco, perché i baschi erano spenti e dall’altra parte il Bayern aveva molte più energie.

I tedeschi hanno mandato in doppia cifra ben sei giocatori, a conferma della grande serata offensiva della squadra di Trinchieri che, nonostante sia il quart’ultimo attacco della competizione, ha già dimostrato altre volte di essere in grado di segnare più di 90 punti, come nel caso delle vittorie con Maccabi e Valencia.

Ora la squadra di Trinchieri volerà ad Istanbul dove giovedì sfiderà il Fenerbahce, mentre il Baskonia giocherà venerdì sul campo del Partizan.

bayern

Panathinaikos-Fenerbahce 88-94 o.t.

Panathinaikos-Fenerbahce è la sfida tra due squadre che stanno attraversando un periodo negativo, entrambe reduci da cinque sconfitte consecutive in Eurolega e con il forte bisogno di vincere.

La partita rispecchia le difficoltà delle due compagini e non è un grande spettacolo. Dopo un primo tempo piuttosto incolore da una parte e dall’altra, il Pana prova ad allungare e chiude il terzo quarto in vantaggio 59-51. Nell’ultima frazione il Fenerbahce riesce a segnare con più continuità e torna a contatto, ma è il Pana a buttare via la partita. Dopo la tripla di Edwards, Lee perde una palla molto igenua e permette a Guduric di pareggiare i conti con un’altra tripla.

Nel supplementare si lotta e alla fine ha la meglio il Fener, trainato dai 10 punti di Hayes-Davis. Per lui sono 24 a fine partita con solo tre errori dal campo e 7 falli subiti.

Il Pana ha tanto da recriminare. Al di là della palla persa da Lee, i greci non hanno sfruttato i 26! rimbalzi offensivi catturati, di cui 10 da Ponitka, e i 14 tiri liberi tentati in più rispetto agli avversari. La situazione in casa greens è sempre più buia. Venerdì ad OAKA arriva il Maccabi, che in trasferta fa sempre tanta fatica. Servirebbe vincere.

Fenerbahce
Happy
Sad
Excited
Sleepy
Angry
Surprise

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

2 thoughts on “Real e Fenerbahce vincono in trasferta, il Bayern ha la meglio sul Baskonia

Next Post

Mike James si riprende Monaco e fa 2-0 sull'Olympiacos in stagione

Monaco vincente al Gaston Medcin nella sfida con l’Olympiacos, rivalità recente ma sentitissima e di alto livello in Eurolega. Il ricordo di una serie Playoff straordinaria è ancora vivo nella memoria di tutti noi come in quella di molti dei protagonisti di quel 3-2 greco che si sono ritrovati di […]
Monaco | Eurodevotion

Iscriviti alla Newsletter di ED

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: