Colpo Baskonia. Si interrompe la striscia vincente dell’Efes

0 0
Read Time:3 Minute, 37 Second

Al Sinan Erdem Sports Hall di Istanbul si affrontano Il Baskonia di coach Penarroya e l’Efes di Ataman.

Squadre in striscia positiva, i turchi arrivano alla partita con 5 risultati utili consecutivi dopo la vittoria in Lituania della scorsa settimana mentre gli spagnoli sono a 3 vittorie in striscia dopo la Vittoria contro il Bayern.

La partita

I Quarto

Inizio di partita sul filo dell’equilibrio, da un lato Micic a seminare il panico nella difesa avversaria e a servire i compagni, primi 11 punti tutti segnati o assistiti dal serbo. Dall’altra i soliti noti Thompson e Howard a guidare lo show basco, insieme producono i primi 9 degli iberici. I turchi sono perfetti dal campo 6 su 6 e costringono Penarroya al time out.

I due volti campioni d’Europa provano la fuga Micic indica la via con 8 punti e 3 assist e turchi a +8. Baskonia squadra ostica e coriacea pesa due triple di Marinkovic e riesce a ricucire lo svantaggio. 23 – 21 dopo i primi 10?

II Quarto

Inizio di quarto sulla falsa riga del primo poi parziale di 10 a 0 per i padroni di casa e massimo vantaggio a + 15. Micic guida l’attacco e Beubois è ovunque in difesa, gli ospiti si inceppano offensivamente e si affidano al loro nomi migliore per rimanere in qualche modo attaccati al match. Howard segna 13 dei 15 totali nel quarto per o baschi. All’intervallo il tabellone dice 46 – 36 per i turchi

III Quarto

Al rientro dagli spogliatoio cambia l’inerzia della gara, il Baskonia segna 3/3 da dietro l’arco con Marinkovic incandescente e dopo 5 minuti ricuce lo svantaggio al – 4. La manovra dei giocatori di Ataman dipende dalle zingarate di Micic e in questo terzo periodo il serbo non riesce a trovare spazio e mantenere la fluidità dei primi 20 minuti. Nonostante il 4 fallo di Thompson gli ospiti continuano a mantenere il loro gioco e complici qualche disattenzioni difensive dei padroni di casa prendono il vantaggio. Marinkovic 10 punti nel quarto è l’uomo in più della squadra iberica parziale di 12 a 28 e a 10 minuti dalla conclusione il punteggio recita 58 – 64.

IV Quarto

Il Baskonia è decisamente entrato in partita trovando il proprio gioco. Con la percentuale alta da 3 gli spazi si aprono in aerea per giocare numerosi alti bassi che portano a punti o a tiri liberi e il vantaggio si dilata fino al +10.Will Clyburn si carica la sua squadra sulle spalle e dopo un inizio difficile con le percentuali segna due canestri pesanti per riportare i suoi a contatto e la tripla che riporta a + 1 l’Efes a 3 minuti dalla fine.

Sorpassi e contro sorpassi e mini allungo Baskonia che pesca il Jolly di giornata con Giedatis con 18″ sul cronometro che di fatto chiude la partita e regala la Vittoria agli ospiti. 78 – 83

Efes, si interrompe a 5 la striscia vincente

Baskonia Efes | Micic

Due quarti di grande qualità per i padroni di casa che in questo momento hanno solamente veramente di avere Larkin sul parquet per poter offrire un’alternative a Micic come creatore di vantaggi. Il serbo è il massimo creatore di gioco e per i primi 20 minuti affetta sistematicamente la difesa avversaria creando per se e per i compagni.

Beubois in difesa è l’uomo aggiunto 3 stoppate e 3 recuperi nei primi 20.

Nella seconda metà diventa evidente l’assenza di un creatore di gioco dal palleggio che possa togliere responsabilità a Micic.

Clyburn litiga inizialmente con il canestro ma chiuderà comunque con 15 punti M’Baye ne aggiunge 16 e il serbo 17.

Striscia interrotta e 7 posto in classifica e prossimo impegno a Belgrado sponda Partizan.

Baskonia, Vittoria Storica e 6 posto in classifica

Vittoria Storica per gli spagnoli come riporta il tweet ufficiale della società.

Una partita che mostra ill potenziale della squadra spagnola e che può essere considerata in qualche modo un manifesto della squadra di coach Penarroya. Thomposn e Howard a guidare le operazioni e tutti pronti sugli scarichi. Howard segna 19, Marinkovic 18, Giedratis 11 con jolly annesso.

Oltre al gioco il Baskonia dimostra carattere e qualità, Henry non disponibile e Thompson seduto con problemi di falli, la squadra di Penarroya rimonta dal -15 vince la contesa supera i turchi in classifica e aggancia il posto.

Prossimo impegno sempre in Turchia lato Fener.

Efes Baskonia

Stat: Fiba

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Rispondi

Next Post

Euroleague injury report: la situazione delle assenze per le gare del 15 dicembre

Injury report: la situazione delle assenze nelle gare di questa sera, 15 dicembre, che aprono il Round 14 di Eurolega. Istruzioni per l’uso di un “injury report” dopo le prime gare di un doppio turno: massima prudenza poichè diverse decisioni possono maturare nelle ultime ore prima delle partite, che poi […]
Injury report | Eurodevotion

Iscriviti alla Newsletter di ED

Scopri di più da Eurodevotion

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading