LBA #2: Milano, Bologna, Brescia e Trento ok, Venezia cade

Lele
0 0
Read Time:3 Minute, 15 Second

Seconda giornata di LBA con 4 vittorie ed 1 ko per le italiane impegnate tra Eurocup ed Eurolega: vittorie per Milano, Bologna, Brescia e Trento, ko invece Venezia. Ecco come sono andate le partite.

LBA: Pesaro-Venezia 90-89

Va ko Venezia a Pesaro in un match dominato per 25′ dai marchigiani, che hanno toccato anche il +17 prima della rimonta ospite. Tambone, Rakhman, Moretti, Kravic e Mazzola mandano in fuga la squadra di Repesa già nel secondo quarto, con Bramos e soci che hanno subito 51 punti in 20 minuti. La ripresa è di marca veneziana con Freeman, Watt e Willis: la rimonta è compiuta all’ultimo minuto con i 32 della guardia ex Bursaspor, ma non per Pesaro. Un antisportivo dello stesso esterno sul +3 ospite a 5″ dal termine manda Moretti in lunetta per il -1, prima del canestro della vittoria di Rakhman a 9 centesimi dalla sirena. Watt – poi – non segna il canestro del successo, con un pizzico di sfortuna. Adesso per gli oro-granata tappa ad Ulm per l’esordio in Eurocup.

Scafati-Milano 66-75

Seconda partita, seconda vittoria. Milano resta imbattuta in questo inizio di campionato+Eurolega e batte Scafati con un ottimo primo tempo. Melli, Davies e Pangos mandano in fuga le scarpette rosse con 55 punti realizzati nei primi 20′, una grande prova balistica dopo un avvio difficilissimo che vede i campani fuggire a +10. Le triple dell’azzurro e del canadese affossano la compagine neo-promossa, che ha – comunque – il merito di non mollare mai. Nelle ultime due frazioni sono solo 20 i punti realizzati dall’Olimpia, che controlla comunque la partita. Per le scarpette rosse di coach Messina ora il secondo turno di Eurolega in casa contro l’Alba Berlino.

Brescia-Varese 88-83

Una partita pazzesca. La squadra di coach Magro perde i primi 3 periodi precipitando a -16 nella terza frazione prima di reagire, rimontare e vincere. I 17 di un clamoroso Ferrero uniti ai 15 di Johnson ed ai 13 di Ross portano i varesini in fuga e vicini ad assaporare il colpaccio al PalaLeonessa, ma non hanno fatto i conti con Petrucelli: l’esterno azzurro ne scrive 31 dominando la partita e trascinando i compagni alla vittoria. Della Valle è l’unico in doppia cifra oltre al sopra citato: 20 per l’ex Milano. Per i ragazzi di Magro adesso un impegnativo esordio in Eurocup a Badalona, martedì sera.

Bologna-Trieste 85-80

Successo con il brivido. Trieste è coriacea e dura, lotta 40′ contro una Bologna stanca dall’Euroleague: i ragazzi di coach Legovich vanno in vantaggio nell’ultima frazione, ma dura davvero pochissimo. Due triple di Hackett+Belinelli regalano il successo a Scariolo, che così vola a due vittorie consecutive in LBA. I bianco-neri ne hanno 18 da un Mannion positivo, 13 da Belinelli e 12 da Cordinier, i giuliani hanno 64 punti combinati dal trio Davis-Bartley-Gaines. 56% dall’arco per i bolognesi, che controllano anche il dato delle palle perse (9). Per la Virtus ora il secondo appuntamento in Eurolega contro il Bayern Monaco, ancora tra le mura amiche.

Trento-Treviso 66-57

Primo squillo in campionato per Trento, che lascia Treviso a zero in classifica. I bianco-neri di Molin controllano la partita pur senza brillare offensivamente, andando sopra di 7 all’intervallo, prima di subire la reazione dei veneti. Un terzo parziale da 14-17 rimette Nicola e ragazzi a -4 ed in linea per il colpo esterno, ma non sarà sufficiente perché Flaccadori e compagni allungheranno nell’ultimo periodo. 17 dell’azzurro, 11 di Crawford, Atkins e Lockett regalano 2 punti ai trentini, dopo il ko con Derthona. Per i trevigiani 16 di Sokolowski e 11 di Jantunen. Per la truppa di Molin adesso l’esordio in Eurocup contro il Promitheas Patrasso tra le mura amiche, mercoledì.

FOTO CREDIT PROFILI TWITTER

About Post Author

Lele

Atleta amatoriale e giudice di gara, appassionato di atletica e basket
Happy
Sad
Excited
Sleepy
Angry
Surprise

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Campionati esteri: vince l'Asvel, bene Zalgiris e Maccabi

Dopo il KO con l’Olimpia, l’Asvel si riscatta in campionato, vola Monaco. Vincono anche Maccabi e Zalgiris. Vittoria sofferta per l’Asvel, dopo un primo tempo in controllo (35-44 all’intervallo), l’Asvel soffre il rientro dei padroni di casa, Le Portel si porta anche in vantaggio di due punti, ma alla fine […]

Iscriviti alla Newsletter di ED

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: