Stavropoulos: “Molto felici, quattro giocatori con caratteristiche fondamentali”

0 0
Read Time:1 Minute, 53 Second

Dopo le parole di ieri, anche in questa giornata Stavropoulos, front-man della dirigenza meneghina, ha risposto alle curiosità della stampa a cornice della presentazione di Thomas, Tonut, Voigtmann e Pangos

C’è stato spazio anche per un paio di domande al GM di Olimpia, Christos Stavropoulos, sui profili dei nuovi arrivati e sul caso cui si assistito in estate tra CSKA, FIBA e i contratti di Pangos e Voigtmann.

Christos Stavropoulos - Eurodevotion

“Con grande piacere presentiamo la seconda parte dei nuovi giocatori. Siamo molto felici di presentarli tutti e quattro, ognuno ha caratteristiche fondamentali. Parlerei per Kevin, Deshaun e Johannes della loro esperienza in Europa, Kevin ha carisma e leadership, Deshaun è un giocatore versatile che può giocare più ruoli, Johannes è un giocatore alto, anche lui può giocare due ruoli e tirare da fuori. Stefano l’abbiamo seguito per tanto tempo, siamo felici che sia qua con noi. E’ italiano, sapete che ci tengo particolarmente ad avere dei ragazzi italiani nella nostra squadra, crediamo che ci darà una mano in Italia e in Europa.”

Sulle preoccupazioni di liberare Pangos e Voigtmann dal CSKA e sulla lentezza delle istituzioni…

Noi quando abbiamo cominciato a trattarli, abbiamo trattato entrambi da liberi. Dopo abbiamo aspettato le sentenze degli organi federali della FIBA, purtroppo per il caso di Johannes sono stati un po’ più lenti e sicuramente alle squadre serve di aver sentenze più rapide. Però siamo felici che tutta questa faccenda sia finita, che i giocatori siano con noi, così possiamo cominciare a lavorare.”

Stavropoulos a Eurodevotion

Alla nostra domanda riguardo a come hanno orientato le scelte in cabina di regia, in considerazione delle necessità che l’Eurolega richiede nel ruolo di play…

“Di Kevin, per noi è molto importante la sua leadership, l’esperienza che c’ha fatto vedere in tutti questi anni a grandi livelli. Per quello che riguarda Naz, è un giocatore di una voglia e di una grinta che abbiamo visto anche a Brescia, è un ragazzo giovane. Anche lui, pur non avendo esperienza in Eurolega, credo farà bene e ci darà una mano. Con tutti e due i giocatori abbiamo fatto le scelte migliori possibili e siamo molto felici di averli qua.”

Photo credit: Olimpia Milano

Happy
Sad
Excited
Sleepy
Angry
Surprise

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Pangos: "Spero di realizzare qualcosa di speciale, la chimica è la cosa più importante "

Nella location di Technogym nel centro di Milano, l’Olimpia ha accolto davanti alla stampa il prossimo deus ex machina del backcourt biancorosso, ecco Kevin Pangos L’uomo che ha già da qualche settimana preso in mano le chiavi della squadra allenata da coach Ettore Messina, Kevin Pangos, si dimostra anche nelle […]

Iscriviti alla Newsletter di ED

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: