Eurobasket 2022: il Ranking di Eurodevotion

0 0
Read Time:7 Minute, 14 Second

GRUPPO C

Il girone degli azzurri non è per nulla facile, sebbene nemmeno lontanamente paragonabile a quello sopra.

La Grecia di Giannis, soprattutto se dovesse recuperare al 100% sia Papagiannis che Papapetrou e Sloukas, pare un passo vanti alle altre. L’adattamento di Antetokounmpo al basket FIBA pare procedere decisamente bene viste le ultime uscite. Chi sarà il primo ad opporgli tanti minuti di zona?

Italia e Croazia, non necessariamente in quest’ordine sono le prime sfidanti. Brutta botta per Italbasket l’assenza del Gallo, mentre non tenere in giusta considerazione una nazionale che schiererà Zubac, Bogdanovic, Hezonja e Saric sarebbe far torto al gioco. Poi ci sarebbe l’ultimo arrivato, il “neo croato” Jaleeen Smith, reduce da una seconda parte di stagione notevole in maglia Alba.

Importante segnalare come secondo o terzo posto che sia, l’accoppiamento seguente resterebbe decisamente abbordabile, visto che ci si incrocia col girone D che sarà appannaggio serbo e che vedrà lottare per la seconda e terza posizione Finlandia, Polonia, Rep.Ceca ed Israele. Poi, nei quarti, sarà un’altra storia.

Ucraina ed Estonia si giocheranno la quarta piazza molto probabilmente, con la nostra preferenza che va alla prima.

Poco da dire nel caso della Gran Bretagna, nonostante la volonterosa, perdente ma positiva prestazione recente contro la Lettonia.

Di conseguenza…

  1. GRECIA
  2. CROAZIA/ITALIA
  3. ITALIA/CROAZIA
  4. UCRAINA
  5. ESTONIA
  6. GRAN BRETAGNA

I nomi caldi? Nik Melli e Simone Fontecchio a guidare gli azzurri, dove servirà un grande Mannion. Giannis (quando basta il nome si capisce già di che livello sei…), Dorsey, Sloukas, ed il tridente dei “Papa” tra gli ellenici, poi certamente Zubac, Bogdanovic ed Hezonja nelle fila croate.

Attenzione a Mykahiliuk, così come a Jaleen Smith, mentre desta curiosità l’ultima arrivo in casa Baskonia, Maik Kotsar, centro ex Amburgo.

(4/6, scorri in fondo per cambiare pagina e proseguire la lettura)

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Sad
Excited
Sleepy
Angry
Surprise

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Europei, ci siamo. Non seriamente ma ci siamo

Europei? Ritorna la visione di Maurizio Zoppolato, la nostra firma più tagliente ed anticonvenzionale. Ghe semmu, come diceva mia nonna quando il treno arrivava alla stazione di Lavagna, e io non vedevo l’ora di cacciarmi in quell’acqua che a me sembrava la più bella del mondo e invece a guardar […]
Europei | Eurodevotion

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: