Che impatto avrà Eurobasket sulla stagione di Eurolega 2022/23?

0 0
Read Time:4 Minute, 18 Second

Eurobasket al via ad inizio settembre, a 5 settimane dalla prima palla a due di Eurolega. Che impatto potrà avere il torneo continentale per squadre nazionali sulla stagione 2022/23?

24 squadre nazionali, 16 che si giocheranno le medaglie dopo i gironi iniziali, un calendario che prevede la finale domenica 18 settembre. Eurobasket 2022 non può assolutamente essere sottovalutato come fattore impattante sulla nuova stagione di Eurolega.

Sono due le premesse da tenere in considerazione. 86 giocatori (erano di più prima dei tagli) hanno iniziato la preparazione con le rispettive nazionali ad inizio agosto e molti di loro termineranno il loro sforzo intorno alla metà di giugno 2023, ovvero dopo 10 mesi e mezzo tirati al massimo. Inoltre la prossima estate sarà quella dei mondiali quindi il periodo di riposo sarà limitatissimo per parecchi protagonisti che rivedremo tra 377 giorni in Giappone, Filippine ed Indonesia.

Avere così tanti protagonisti impegnati fino ad oltre metà settembre, cosa rappresenterà per le 18 squadre che si daranno battaglia dal 6 ottobre, giorno del via alla stagione regolare?

Prima di valutare nomi e numeri coinvolti, è abbastanza semplice porre l’accento su alcune considerazioni generali.

  • 86 giocatori (ad oggi, possibile che il numero scenda con altri tagli) rappresentano circa un terzo del numero totale degli atleti iscritti nelle liste di Eurolega (a 16 di media per squadra il totale direbbe 288).
  • Dopo 45 giorni tra preparazione e partite ufficiali questi atleti arriveranno in uno stato di forma già avanzato, cosa che potrebbe garantire uno spettacolo migliore sin da subito.
  • Impossibile che reggano questo ritmo e questa forma per tutta la stagione, sarà abbastanza normale rilevare un certo calo della prestazione verso dicembre o gennaio, con relativo coinvolgimento del rendimento delle proprie squadre di appartenenza.
  • La gestione di questi periodi differenti da parte degli allenatori sarà un fattore più che fondamentale.
  • Preparare la stagione con diversi giocatori presenti solo nelle ultime due settimane sarà una difficoltà ulteriore per i Coach di Eurolega, che si troveranno di fronte a due stati di forma differenti tra chi ha giocato Eurobasket e chi invece ha svolto la preseason in un roster ben diverso da quello ufficiale e zeppo di giovani per fare numero.
  • Soprattutto l’inserimento dei nuovi sarà più complicato. Per chi verrà dalla Nazionale perchè si inizierà molto tardi, mentre per chi sarà semplicemente un nuovo arrivo nel club la chimica coi compagni più importanti richiederà tempi più estesi.
Oaka
  • Ancor più complicata la situazione per VIRTUS e FENERBAHCE che vedranno assenti per tutta la preparazione anche i due allenatori, Sergio Scariolo e Dimitris Itoudis, impegnati tra l’altro con nazionali estere rispetto al club sul cui pino siedono.
La lavagnetta di Eurocup #3: un vertical screen di Scariolo

In sostanza è possibile che si vedano cose assai differenti nella primissima parte di stagione rispetto a quanto accaduto nelle campagne recenti (in caso di Olimpiade sono molto meno le squadre che partecipano, quindi l’impatto è più limitato).

Alla data di oggi quegli 89 a ancora a roster nelle nazionali sono così divisi. tra i club di EL.

REAL – 8 – Rudy, Llull, Nunez, Hanga, Musa, Poirier, Yabusele e Hezonja.

MACCABI – 7 – L.Brown, Menco, Dibartolomeo, Ziv, Pnini, Cohen e Sorkin.

OLIMPIA – 6(7) – Tonut, Biligha, Datome, Melli, Baldasso e Ricci. Si aggiungerebbe Voigtmann in caso arrivasse la firma che si attende da settimane.

VIRTUS – 6 – Shengelia, Bako, Cordinier, Jaiteh, Mannion e Pajola.

BARCELLONA – 6 – Sanli, Tobey, Jokubaitis, Vesely, Satoransky e Kalinic.

FENERBAHCE – 6 – Hazer, Mahmutoglu, Birsen, Calathes, Bjelica e Guduric.

PARTIZAN – 6 – Glas, Koprivica, Madar, Papapetrou, Avramovic e Smailagic.

EFES – 5 – Larkin, Tuncer, M’Baye, Polonara e Micic.

OLYMPIACOS – 5 – M.Fall, Papanikolaou, Larentzakis, Lountzis, e Sloukas.

ALBA – 5 – J.Smith, Lo, Thiemann, Blatt e Zoosman.

ZALGIRIS – 4 – Butkevicius, Brazdeikis, Lekavicius e Dimsa.

PANATHINAIKOS – 4 – Grigonis, Papagiannis, P.Kalaitzakis e Bochoridis.

STELLA ROSSA – 4 – Ivanovic, Dobric, Petrusev e Nedovic.

VALENCIA – 4 – Dubljevic, Prepelic, Pradilla e Lopez-Arostegui.

BASKONIA – 4 – Giedraitis, Raieste, Kotsar e Marinkovic.

BAYERN – 3 – Obst, Jaramaz e Lucic.

ASVEL – 1 – Obasohan.

MONACO 1 – Okobo.

Unics-Barça

La situazione di REAL, BARCELLONA, OLIMPIA e ZALGIRIS avrà, o potrebbe avere in attesa dei rotte ufficiali, qualche ulteriore defezione in fase di preparazione a causa della finestra americana (25-29 agosto) e di FIBA AMERICUP, in programma dal 2 all’11 settembre.

I blancos dovrebbe perdere Gaby Deck, i blaugrana Nico Laprovittola e lo Zalgiris Tyler Cavanaugh, tutti inseriti nei 12 per la finestra di fine mese nelle nazionali di Argentina ed USA. Non si hanno ancora notizie ufficiali sul fronte Canada, dove potrebbe essere utilizzato Kevin Pangos. Poco chiara la situazione di Naz Mitrou-Long, che a febbraio disse di optare per il passaporto greco ma di cui non si è poi avuta conferma. In tal caso potrebbe rientrare nei piani degli stessi canadesi.

Tornando ad Eurobasket, a livello di squadre nazionali, sempre con dati aggiornati ad oggi, questi sono i numeri di giocatori impegnati nell’evento di settembre che poi parteciperanno alla prossima Eurolega.

SERBIA 13, GRECIA 9, ISRAELE 9, ITALIA 9, FRANCIA 7, LITUANIA 7, SPAGNA 6, TURCHIA 6, GERMANIA 4, SLOVENIA 3, REP.CECA 2, CROAZIA 2, ESTONIA 2, BELGIO 2, MONTENEGRO 2, GEORGIA 1, BOSNIA 1 ed UNGHERIA 1. Nessun giocatore di Eurolega per GRAN BRETAGNA, UCRAINA, OLANDA, BULGARIA, FINLANDIA e POLONIA.

About Post Author

alberto marzagalia

Due certezze nella vita. La pallacanestro e gli allenatori di pallacanestro. Quelli di Eurolega su tutti.
Happy
Sad
Excited
Sleepy
Angry
Surprise

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Darius Thompson ufficiale al Baskonia

Darius Thompson, ex brindisino non certo dimenticato, sbarca in Eurolega. Sarà un giocatore del Baskonia. Darius Thompson, chiusa l’avventura col Lokomotiv Kuban, ha firmato un contratto biennale con il Baskonia. 27enne di Murfreesboro (Tennessee), universitario in tre diversi atenei tra Tennesse, Virgina e Western Kentucky, “undrafted” nel 2018, ha iniziato […]
Darius Thompson Baskonia

Subscribe US Now

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: