Nick Weiler-Babb, uno dei capolavori del Trinka

frcata7
0 0
Read Time:5 Minute, 3 Second

Nick Weiler-Babb: ruolo e impatto previsto nel Bayern Monaco

Nella passata stagione è stato uno degli irrinunciabili per coach Trinchieri; lo sarà ancora e a maggior ragione nella stagione che verrà.

Non a caso il Bayern nella posizione di playmaker è rimasta con Weiler-Babb, Jaramaz e Sisko, rinnovando quest’ultimo e proprio il giocatore che è oggetto di questo focus (fino al 2024). Il reparto ha funzionato benissimo nella passata annata e allora si scommette ancora su quello, facendo affidamento anche su un ulteriore salto di qualità da parte di Jaramaz.

Weiler-Babb sarà uno dei strettissimi pretoriani del Trinka insieme a Lucic e pochi altri. Una risorsa ormai imprescindibile in campo: per la totale presenza difensiva (lo ripetiamo, sarebbe ora di vederlo tra i candidati primari per il premio di difensore dell’anno, anche se sappiamo esserci troppo “pregiudizio” nei confronti degli esterni per l’assegnazione di questo premio) e per la varietà di risorse di cui dispone in attacco.

Sarà ancora più interessante vederlo di nuovo nella veste di playmaker per vedere come, con più partite sulle spalle in quel ruolo, sappia fondere la parte di realizzatore e di attaccante a quella di ragionatore e passatore che gli è stata assegnata nella scorsa stagione.

L’unica cosa certa è che la nostra lente d’ingrandimento sarà anche per il prossimo anno ben calibrata sul giocatore per appurarne ancora l’impatto e la continua evoluzione.

Happy
Sad
Excited
Sleepy
Angry
Surprise

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%
Next Post

Stefano Tonut, talento e solidità per l'Olimpia Milano

Stefano Tonut, ruolo ed impatto nell’Olimpia Milano L’impatto che può avere Stefano Tonut nell’Olimpia Milano non è di facilissima lettura soprattutto considerando che la squadra di coach Messina è una delle principali candidate ad essere protagoniste tanto in Italia quanto in Eurolega. Per l’ex guardia oro-granata si prospetta – però […]
Stefano Tonut

Iscriviti alla Newsletter di ED

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: